Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Chiricò strepitoso; Rubin e Agazzi, che delusione!

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Chiricò strepitoso; Rubin e Agazzi, che delusione!


NOME VOTO GIUDIZIO
GUARNA 6 Cinque gol al passivo sono pesanti, anche se il numero uno del Foggia ha colpe relative. Nel primo tempo è stato comunque attento
GERBO 6 Solito contributo di corsa e impegno, premiato dal gol. Per il resto, però, non un’interpretazione incisiva del ruolo
MARTINELLI 6 Un tocco “morbido” per Agazzi in occasione del primo gol, poi è stato l’unico a salvarsi dal naufragio difensivo
EMPEREUR 5 Una buona frazione iniziale, nella ripresa è franato con il resto della squadra commettendo errori in serie.
RUBIN 5 Prestazione molto deludente, soprattutto in virtù di un’esperienza nella categoria che avrebbe dovuto “guidarlo”
AGNELLI 5.5 Ha provato qualche incursione ma ha sofferto le ripartenze del Pescara come l’intera linea mediana dei rossoneri
AGAZZI 5 L’errore iniziale ha condizionato a nostro avviso la sua partita. Non ha mai dettato i tempi difensivi e offensivi
DELI 6 Un’accelerazione devastante nel primo tempo e l’impressione che crescerà molto. Però è mancato in fase di copertura
CHIRICÒ 8 Partita semplicemente funambolica per Mino, che le ha provate tutte. Una spina nel fianco della retroguardia di casa
MAZZEO 6 Ha lottato, si è sacrificato cercando la posizione giusta. È rimasto però lontano dagli standard del passato torneo
FEDATO 6.5 Protagonista assieme a Chiricò della fase migliore del Foggia, si è spento nella ripresa ed è stato sostituito
FLORIANO 6 Potrà essere utile in futuro. Ci ha provato, regalando qualche spunto interessante nella mezzora che Stroppa gli ha riservato
FEDELE 5.5 Non proprio un impatto fenomenale. È indietro di condizione e si vede. Da valutare meglio quando sarà cresciuto
BERETTA sv In campo nel quarto d’ora finale, ha sfiorato la rete ma il match era oramai ai titoli di coda. Non giudicabile
STROPPA 6 Ci teniamo gli oltre quaranta minuti di calcio spettacolo del suo Foggia. Ma il black out dopo il 2-0 non è spiegabile

 

 



Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti