Header ad
160×600 empty

Fumogeni in campo. L’amichevole finisce in anticipo. Fares: “Siamo delusi. Rischia di saltare la gara contro il Teramo…”

Fumogeni in campo. L’amichevole finisce in anticipo. Fares: “Siamo delusi. Rischia di saltare la gara contro il Teramo…”


Termina in anticipo l’amichevole del Foggia contro i dilettanti del Castello 2000 (Promozione). Dieci minuti prima del novantesimo la gara è stata sospesa per l’accensione di diversi fumogeni da parte dei tifosi rossoneri, alcuni dei quali finiti in campo. Il gioco era stato fermato per quattro minuti anche nel primo tempo (al 12′), a causa di alcune tensioni tra tifosi rossoneri presenti allo stadio Teofilo Patini di Castel di Sangro, poi rientrate e del lancio di petardi dietro la porta di Guarna. Episodi che hanno mandato in secondo piano il primo test del precampionato, utile al tecnico Giovanni Stroppa per capire lo stato del gruppo dopo una settimana di ritiro. Sul campo i rossoneri hanno superato 1-5 i dilettanti abruzzesi. La prima rete della stagione è del neo acquisto Elio Calderini. Le altre reti portano la firma di Chiricò e Milinkovic nel primo tempo, Deli e Mazzeo nella ripresa. Di D’Amico il gol dei padroni di casa. Poi il fischio finale anticipato.

Il presidente del Foggia Calcio Lucio Fares si è presentato in sala stampa al posto del tecnico Giovanni Stroppa al termine della partita disputata contro il Castello 2000. “Non è questo il modo migliore per approcciare a una stagione bella come il ritorno in Serie B. Sono deluso. I tifosi per noi sono il dodicesimo uomo in campo, un vero valore aggiunto, ma quello che abbiamo visto oggi fa cadere le braccia. L’unica cosa di cui sono contento è l’assenza di Franco e Fedele Sannella. Per fortuna non hanno assistito a quanto accaduto, ma li ho sentiti via telefono e sono molto amareggiati. E’ arrabbiato anche il tecnico Giovanni Stroppa. Questa amichevole serviva per capire a che punto era arrivato il suo lavoro invece è stata una “non-partita”. Abbiamo perso una buona occasione per valutare i singoli. Anzi, due buone occasioni, perché quasi certamente non si giocherà sabato prossimo contro il Teramo. Ho appena parlato con il sindaco e i rappresentanti delle forze dell’ordine”.



Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti