Header ad
160×600 empty

Tim Cup, ecco le possibili avversarie del Foggia Calcio, ma bisognerà fare i conti con il caos iscrizioni

Tim Cup, ecco le possibili avversarie del Foggia Calcio, ma bisognerà fare i conti con il caos iscrizioni


1. SOCIETA’ AMMESSE

Si rendono edotte le società associate che, in forza del Regolamento della TIM CUP, organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A, saranno ammesse a partecipare N. 27 società della Lega Pro così determinate:

1.1. 4 società sportive retrocesse dalla Serie B al termine del campionato 2016/2017;

1.2. 21 società partecipanti al Campionato di Lega Pro 2016/2017 individuate con i seguenti criteri:

a. 7 società classificate dal terzo al nono posto del girone in cui hanno militato le due squadre promosse in Serie B;

b. 7 società classificate dal secondo all’ottavo posto per ciascuno dei restanti due gironi.

1.3. 2 finaliste della Coppa Italia di Lega Pro 2016/2017:

a. nell’ipotesi in cui una delle finaliste di Coppa Italia di Lega Pro 2016/2017 risulti classificata dal 1° al 9° posto nel girone in cui hanno militato le due squadre promosse in Serie B, o dal 1° all’8° posto nei restanti due gironi, sarà ammessa a partecipare alla TIM CUP la società classificata al posto immediatamente successivo nel medesimo girone;

b. nell’ipotesi in cui entrambe le finaliste di Coppa Italia di Lega Pro 2016/2017 risultino classificate dal 1° al 9° posto nel girone in cui hanno militato le due squadre promosse in Serie B, o dal 1° all’8° posto nei restanti due gironi, saranno ammesse a partecipare alla TIM CUP le società classificate al posto immediatamente successivo nel medesimo girone. 221/523

2. SOSTITUZIONE DI SOCIETA’

2.1. Si rende noto che in caso di sostituzione di una o più società tra quelle di cui al punto 1.1, acquisirà l’accesso alla TIM CUP la società meglio classificata nei tre gironi al termine della stagione regolare del Campionato di Lega Pro 2016/2017, ad esclusione delle società promosse in Serie B. In caso di più società nella stessa posizione di classifica al termine della stagione regolare, acquisirà l’accesso alla TIM CUP quella che avrà ottenuto il maggior numero di punti (in caso di ulteriore parità si prenderà in considerazione il maggior numero di vittorie, il maggior numero di reti segnate e, in ultimo, la minor media età tra i calciatori impiegati). In tal caso, si precisa che, ai fini dell’individuazione delle società di cui al punto

1.2, le società indicate per la sostituzione delle retrocesse dalla Serie B verranno, a loro volta, sostituite da quelle classificate al posto immediatamente successivo nel medesimo girone.

2.2. Si rende noto che nel caso in cui taluna delle società di cui al punto 1.2 e 1.3 venga esclusa dalla partecipazione alla TIM CUP perché non ammessa al Campionato di competenza a seguito di un provvedimento del Consiglio Federale, questa verrà sostituita dalla società che ha riportato la migliore posizione di classifica nel rispettivo girone.

Secondo le stime riportate da Paganesemania.com e al netto di eventuali mancate iscrizioni o ripescaggi, queste potrebbero essere le squadre partecipanti al primo turno. Tra le vincenti ci sarà l’avversaria del Foggia Calcio.

“Facendo due calcoli, dato che le finaliste della Coppa Italia Lega Pro sono già ammesse di diritto (Venezia e Matera) e che il Latina già è stato dichiarato fallito, entreranno di diritto le none classificate dei tre gironi. Per quanto riguarda il sorteggio del primo turno – che si disputerà il 30 luglio  – ci saranno due fasce: una formata dalle squadre retrocesse dalla B e da quelle dal 2° al 6° posto in Lega Pro, l’altra formata dalle restanti squadre di Lega Pro più le squadre provenienti dalla Serie D. Il primo turno, in gara secca ad eliminazione diretta, si disputerà in casa delle squadre facenti parte del primo gruppo.

Ecco le possibili fasce:

TERZA FASCIA: Trapani, Vicenza, Pisa, Alessandria o Parma, Livorno, Arezzo, Giana Erminio, Piacenza, Como, Pordenone, Padova, Reggiana, Gubbio, Lecce, Matera, Juve Stabia, Siracusa, Virtus Francavilla.

QUARTA FASCIA: Viterbese, Lucchese, Sambenedettese, FeralpiSalò, Albinoleffe, Bassano, Cosenza, Paganese, Casertana, Varese, Ciliverghe Mazzano, Triestina, Imolese, Massese, Matelica, Monterosi, Trastevere, Rende”.

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti