Le delfine del Manfredonia conquistano la promozione in serie B1

Le delfine del Manfredonia conquistano la promozione in serie B1


Le ragazze sipontine, mirabilmente allenate da Delli Carri, regalano al presidente Raffaele De Nittis, che ha sempre creduto in loro, un traguardo storico: due promozioni in due anni, mai accaduto in trent’anni di attività agonistica.

«Il raggiungimento della B1 è un regalo per tutti noi, per la città. La partita di oggi simboleggia quella che è stata la nostra stagione: abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuno, qualche volta siamo caduti, ma alla fine ci siamo sempre risollevati, vincenti», il commento a caldo del presidente Raffaele De Nittis.

La Manfredonia pallavolistica entra nella storia: la Sebilot Volley Manfredonia centra la promozione in B1. Nello spareggio promozione di Cave, le ragazze della Sebilot Volley Manfredonia espugnano il parquet laziale per 3-2 (24-26, 25-20, 25-22, 23-25, 15-9) dopo un avvincente macht giocato punto su punto, ed entrano di diritto nella storia, regalando alla città di Manfredonia un traguardo insperato e una categoria che mai prima d’ora era stata raggiunta. La promozione è figlia di un mix di tante cose, in primis sacrifici, abnegazione, organizzazione, competenza a cui va aggiunta la volontà ferrea di non demordete dinanzi alle difficoltà e di perseguire con tenacia ciò che si è prefissati. Il campo poi ha dimostrato il valore della squadra, estrinsecato in ogni singola componente del roster, da chi ha giocato con continuità a chi, seppur in panchina, non ha smesso un minuto di incitare le compagne in campo. A Cave la squadra sin dalle prime battute ha mostrato i muscoli, murando a ripetizione gli attacchi delle padrone di casa, e riuscendo a mettere a terra attacchi precisi e potenti. Non inganni nemmeno il risultato, in quanto la superiorità delle pallavoliste sipontine è stata netta, al di là di ogni ragionevole dubbio. Coach Delli Carri ha schierato il consueto 6+1 con Mileno in cabina di regia, Stefania Liguori a completare la diagonale, capitan Roberta Liguori e Barbaro laterali, Vinciguerra e Padula centrali, La Torre libero. A disposizione il palleggiatore Pellegrino, la laterale Bisceglia, la centrale Carrisi, e il libero Tauro. A Cave erano presenti una decina di tifosi sipontini festanti. «Sono felicissimo, se penso ai tanti sacrifici sostenuti un moto di emozione forte mi prende – dice il presidente Raffele De Nittis -. Siamo riusciti in un’impresa mai realizzata prima, ed il merito è di tutti noi, staff dirigenziale e tecnico, e le ragazze, a cui va il mio ringraziamento per quanto fatto. Il coach Fabio Delli Carri ha dichiarato: un sogno si avvera, il raggiungimento della B1 è un regalo per tutti noi, per la città. La partita di oggi simboleggia quella che è stata la nostra stagione: abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuno, qualche volta siamo caduti, ma alla fine ci siamo sempre risollevati, vincenti».

fonte: ilmattinodifoggia



Biografia Autore

Potrebbero interessarti