Foggia Calcio, da luglio i “senior” in organico saranno 30! La B ne vuole 18

Foggia Calcio, da luglio i “senior” in organico saranno 30! La B ne vuole 18


Foggia Calcio, da luglio i “senior” in organico saranno 30! La B ne vuole 18

Il Foggia Calcio lavora per rientrare nelle norme della Serie B. Saranno concessi solo 18 “senior”. Almeno dieci le potenziali cessioni

Vendere. Un po’ per evitare di appesantire il bilancio, perché da luglio saranno ben trenta i calciatori sotto contratto con i rossoneri, un po’ perché bisogna rispettare le regole della nuova categoria. Ecco la fotografia del momento sul mercato del Foggia Calcio, che come tutte le rivali, non ha ancora mosso passi ufficiali sul mercato.

STALLO – D’altra parte sarà possibile depositare i contratti presso gli uffici della federazione solo da luglio in poi. Inoltre ci sono dei campionato ancora in corso: si attende di conoscere chi sarà l’ultima partecipante alla prossima Serie B, che salterà fuori dalla rosa delle contendenti dei playoff di Lega Pro: Parma, Pordenone, Reggiana e Alessandria. Poi bisognerà fare i conti con la corsa all’iscrizione e qualche club, anche cadetto, deve mettere a posto la sua situazione societaria. A Terni e a Palermo, infatti, sono in corso trattative per la cessione dei club. Lo stallo coinvolge un po’ tutti i club. Anzi, 8 su 21 non hanno ancora ufficializzato il nome del nuovo allenatore. Ed il tecnico, solitamente, è il punto di partenza di una programmazione.

LE REGOLE – Non c’è fretta, ma chi inizia a lavorare adesso ha sicuramente un vantaggio in termini di idee e lavoro da sfruttare rispetto alle rivali. Ma come dicevamo all’inizio, il primo compito da assolvere sarà quello di alleggerire l’organico con delle cessioni. Diciotto “senior”, ovvero calciatori nati dal 1995 o prima. Due calciatori fidelizzati (o bandiera) con almeno tre anni di militanza con la maglia del club. Poi gli “under”, ovvero calciatori nati dal 1996 in poi. Queste sono le regole predisposte dalla Serie B per l’allestimento degli organici. Una regola che mette già in “offside” il Foggia Calcio che ad oggi conta tra i suoi tesserati solo 2 under (Faber e Dinielli, quest’ultimo in partenza verso la Lega Pro o la Serie D) e 22 “senior”.

IN ARRIVO – A questi, dal prossimo 30 giugno si aggiungeranno altri sei calciatori al rientro dai prestiti: Floriano (Carrarese), Letizia (Cosenza), Lodesani (Melfi), Narciso (Teramo), Quinto (Lumezzane) e Tito (Fidelis Andria), oltre ai baby Sansone, Lauriola e Tarolli (Manfredonia). Con loro il numero dei “senior” s’impenna a ventotto, ossia dieci in più di quelli imposti dalle regole. Tanti. Troppi. Tra questi, fortunatamente, andranno scelti due calciatori bandiera (Agnelli, Loiacono o Maza?), ma restano comunque otto nomi da depennare dalla lista. Un numero che potrebbe inevitabilmente aumentare qualora dovessero arrivare altri “senior” dal calciomercato. E’ scontato che saranno una parte importante di questa prima fase di calciomercato, consapevoli che sarà la parte più difficile del lavoro per la dirigenza rossonera. Dei sei calciatori che rientreranno dai prestiti probabilmente Floriano ha concrete chance di partire per il ritiro di Castel di Sangro con il gruppo, dove sarà valutato dal tecnico Stroppa.

MERCATO – Intanto il Foggia Calcio è al lavoro per trovare gli uomini giusti per rinforzare l’organico in ottica Serie B. Per ogni acquisto “senior” deve corrispondere la cessione di un “senior”, oltre a quelle previste per rientrare nei parametri minimi per la nuova categoria. In attacco si contano sei elementi, tutti “senior”: Maza, Di Piazza, Mazzeo, Pompilio, Sarno e Chiricò. Data per scontata la conferma del bomber Fabio Mazzeo (autore di 21 gol in campionato), fresco di rinnovo del contratto e di consacrazione da parte del tecnico Stroppa, eventuali acquisti costringerebbero a fare delle scelte tra i restanti cinque. Stesso discorso per il centrocampo, che punta a ripartire dall’estro di Deli e dal dinamismo di Agazzi, per i quali sono in corso trattative rispettivamente per il riscatto dalla Paganese e il rinnovo del prestito dall’Atalanta. Salvo offerte folli Vacca rimarrà in regia (e lo ha confermato anche Di Bari a Sportitalia), così come Agnelli nel ruolo di capitano. In difesa potrebbero arrivare due esterni under, in luogo dei partenti Angelo e Dinielli.



Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti