Header ad
160×600 empty

Guarna: “Per me la vacanza estiva è il mare, saluto tutti i tifosi del Foggia Calcio”

Guarna: “Per me la vacanza estiva è il mare, saluto tutti i tifosi del Foggia Calcio”


Guarna: “Per me la vacanza estiva è il mare, saluto tutti i tifosi del Foggia Calcio”

Dopo la promozione in Serie B e la vittoria della SuperCoppa, è tempo di vacanze per il portiere del Foggia Calcio Enrico Guarna.

Ecco l’intervista ad uno dei protagonista della vincente stagione del Foggia Calcio Enrico Guarana riportata dal sito ufficiale: “Per me la vacanza estiva è il mare, non esiste alternativa: tutta la vita mare. Sono nato a Catanzaro, il mare l’ho sempre respirato e per me non c’è niente di meglio.  

A Catanzaro ci vado anche d’inverno, quando abbiamo qualche giorno libero, se posso, faccio piccole vacanze al mare.

No, niente montagna, la odio. Non mi piace il freddo, non so sciare. E poi, la montagna mi ricorda troppo il ritorno al lavoro, i ritiri, la lontananza dalla famiglia. Mille volte meglio il mare.

Sono stato qualche giorno al mare a Martinsicuro, in Abruzzo, dove mia moglie ha casa e poi sono tornato a Foggia. Mia figlia Martina ha appena finito la scuola e quindi le vacanze vere e proprie non sono ancora cominciate.

Sono appena arrivato in Calabria, a casa, naturalmente al mare. Poi tra qualche giorno ci sposteremo in Spagna a Maiorca per una settimana con due miei ex compagni del Bari, Defendi e Calderoni, e rispettive famiglie.

Poi vado ad Ascoli, la città di mia moglie e lì resto fino a quando non si parte per il ritiro.

Ho provato ad andare nelle capitali europee o nelle città d’arte ma è stata una esperienza terribile. Avete presente l’estate di due anni fa quando in Francia si arrivò a sfiorare i 40 gradi? Beh noi eravamo lì. A Disneyland avrò consumato 100 litri di acqua, da allora l’ho giurato: niente città europee durante l’estate.

Un mese fa abbiamo approfittato di 2 giorni liberi e siamo andati a Barcellona, è stata una vacanza breve ma spettacolare, è stata la prima vacanza in una città con i bambini. Andrea e Martina si sono divertiti tantissimo. Abbiamo girato come i matti: Acquario, Museo delle cere, la Bouquerie, Piazza Catalunya, Piazza d’Espanya e poi le Ramblas: le adoro. Ora però basta solo parlare di vacanze, vado al mare, ti saluto e saluto tutti i tifosi del Foggia… A presto”.

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android



Biografia Autore

Potrebbero interessarti