KITESURF. Oggi a Capitolo si esibisce il campione Airton Cozzolino

KITESURF. Oggi a Capitolo si esibisce il campione Airton Cozzolino


Con lui il quattordicenne pugliese Paolo Morga, con cui è nato un promettente sodalizio sportivo. Appuntamento dalle 11 alle 17 nello stabilimento “Lido Le Macchie”.

MONOPOLI – Vele colorate in cielo collegate ad atleti che saltano e volteggiano sull’acqua: è lo spettacolo del kitesurf, che oggi sarà possibile ammirare a Capitolo (Monopoli) grazie a uno dei più famosi interpreti a livello internazionale Airton Cozzolino. Con lui, sarà in acqua un giovane talento pugliese di soli 14 anni, Paolo Morga. L’appuntamento, che radunerà i tanti appassionati di kite pugliesi e non solo, si terrà dalle ore 11 alle 17 nello stabilimento balneare “Lido Le Macchie, come sempre vento permettendo.

L’evento, che vede Red Bull tra i partner organizzativi, punta a far conoscere e crescere l’interesse, nel territorio pugliese, attorno a questo spettacolare sport velico, che molto probabilmente entrerà a far parte delle discipline Olimpiche dal prossimo 2024. L’interesse per questo sport è sottolineato anche a livello regionale dal CONI e dalla Federazione Italiana Vela, che lo annovera tra le sue specialità, allo scopo di iniziare sin d’ora la ricerca e la crescita dei giovani talenti che possono diventare i campioni olimpici di domani. La Puglia si rivela sempre più “mare” naturale e privilegiato per i praticanti Italiani e non solo, visti i suoi 800 km di costa che affaccia su due mari, in gradi di offrire
condizioni di mare e di vento ideali. Da qui la sinergia tra Regione Puglia, CONI e FIV regionali per puntare sugli sport velici, tra cui kitesurf e windsurf, per diventare polo internazionale per un turismo sportivo di alta qualità.

Il kitesurfing (o kitesurf o kiteboarding o più comunemente “kite”) è uno sport velico di recente invenzione, nato come variante del surf: consiste nel farsi trainare da un aquilone (“kite” in inglese), che usa il vento come propulsore e che viene manovrato attraverso una barra di controllo, collegata al kite da quattro o cinque sottili cavi ad altissima resistenza di dyneema o spectra detti “linee”, lunghi tra i 22 e i 27 m. Il kitesurf si pratica con una tavola ai piedi con la quale si plana sull’acqua compiendo spettacolari evoluzioni.

Airton Cozzolino è nato nel 1994 a Ilha Do Sal, una delle tante isolette dell’arcipelago di Capo Verde. A soli 4 anni comincia a fare skimboard con pezzi di tavole rotte. A 6 anni riesce a provare per la prima volta un bodyboard e l’anno seguente inizia la sua avventura con il surf. Nel suo palmares innumerevoli titoli nei circuiti professionistici internazionali già dal 2011, essendo uno dei primi al mondo a competere strapless, ossia con i piedi liberi sulla tavola senza l’ausilio delle fasce puntapiedi.

Paolo Morga è nato nel 2003 a Castellana Grotte. Sin da bambino ha sempre coltivato la passione per la vela e per gli sport velici. Dal 2015 pratica kitesurf a livello agonistico e a soli 12 anni si è classificato al terzo posto al campionato italiano T.T.R. (risultando, peraltro, il più giovane tra gli atleti in gara). Recentemente viene seguito nel suo percorso
sportivo da famosi leader mondiali nell’attrezzatura e nell’abbigliamento nell’ambito del kitesurf.

Tra I due è nata una sincera amicizia e una collaborazione sportiva proficua che li vede  preparare spesso le gare assieme, con lunghi periodi di allenamento a Capo Verde o, come accadrà in occasione di questo evento, sfruttando le numerose giornate di vento offerte dal clima pugliese.

In caso di assenza di vento l’evento si terrà domani.

Fabio Nardulli – Ufficio Stampa CONI



Biografia Autore

Potrebbero interessarti