Geijo accusa: “Colpito tre volte da Figliomeni. Forse sono stato stupido a non buttarmi a terra”

Geijo accusa: “Colpito tre volte da Figliomeni. Forse sono stato stupido a non buttarmi a terra”


Geijo accusa: “Colpito tre volte da Figliomeni. Forse sono stato stupido a non buttarmi a terra”

L’attaccante commenta l’episodio del cartellino rosso che comunque non ha condizionato la partita, perché giunto nei minuti finali sul risultato di 4-2 per i rossoneri

L’attaccante del Venezia Geijo ha commentato ai taccuini de Il Gazzettino di Venezia l’episodio dell’espulsione nei minuti finali della partita. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni riportate dalla testata Veneziaunited.com: «Il difensore avversario (Figliomeni, ndr) era entrato da poco e mi ha colpito subito tre volte a palla lontana – racconta l’episodio l’attaccante spagnolo – così mi sono girato scontrandomi con lui e sono stato espulso. Lo so, non avrei dovuto ma l’ho fatto, peccato, forse sono stupido io a non buttarmi a terra ogni volta che mi colpiscono». E pensare che Geijo nel primo tempo aveva messo a segno il suo dodicesimo gol stagionale dimezzando il 2-0 a favore del Foggia. «Il calcio è così, potevamo segnare uno e più gol, loro si sarebbero aperti e avremmo avuto gioco più facile. Invece ci siamo trovati sotto, loro sono stati bravi nel segnare, noi purtroppo no».



Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti