Header ad
160×600 empty

Foggia, questa squadra dà un calcio al razzismo

Foggia, questa squadra dà un calcio al razzismo


Ci sono partite molto importanti da giocare, anche (o soprattutto) a Borgo Mezzanone. Ci sono il dolore e la rabbia per la vittima dell’ennesima violenza, e c’è la voglia di coltivare una speranza concreta: che anche in questo lembo di terra, a metà tra il cielo e l’inferno dell’indifferenza e dell’incomprensione, si possa costruire qualcosa di buono da cui ripartire. Il calcio è un modo di stare insieme, di allenarsi a vincere sfide che sembrano impossibili. Ecco, questo è il sogno che ha fatto nascere il Real Mezzanone Football Club, la squadra interculturale di Borgo Mezzanone. La rosa della compagine è formata da 14 ragazzi, 8 italiani e 6 di altre nazionalità, tutti di età compresa fra i 12 e i 18 anni. La compagine è allenata da un giovane ghanese. L’iniziativa è promossa e supportata da: Parrocchia di Borgo Mezzanone, Aps Auxulium, i tre Lions Club di Foggia (Giordano, Arpi e Host), avvocati della Camera Minorile di Capitanata, Fondazione Banca del Monte Siniscalco Ceci, Due Sport, Farmacia Santa Rita e tanti privati che hanno colto con entusiasmo l’idea. La Parrocchia, insieme all’Aps Auxilium, ha progettato e promosso la formazione di una squadra di calcio per favorire un percorso di socializzazione e di integrazione culturale tra ragazzi presenti nella borgata. L’iniziativa e la squadra saranno presentati mercoledì 7 giugno 2017, alle ore 10, nel Chiostro della Parrocchia di Borgo Mezzanone. La squadra ha già un nome e grazie a una raccolta fondi, possiede anche la divisa completa (maglie, pantaloncini, calzettoni, borsoni), i palloni, le scarpe da calcio e tutto quanto è necessario per allenarsi e giocare. Alle ore 10.45 saranno presentati i giocatori della compagine.

fonte: rec24.it



Biografia Autore

Potrebbero interessarti