Header ad
160×600 empty

38. giornata – Spareggi a Caserta e Monopoli

38. giornata – Spareggi a Caserta e Monopoli


Il campionato di Lega Pro termina domenica 7 maggio. Tutti i match si disputeranno in contemporanea, alle 17:30.

CASERTANA-CATANIA
Probabilmente il match più importante di giornata sarà quello del “Pinto” di Caserta. Il Catania deve vincere o sperare in una combinazione di risultati favorevoli per qualificarsi ai playoff, alla Casertana basta il pari. Mancheranno gli squalificati Ramos (Casertana) e Parisi (Catania).

COSENZA-FOGGIA
Il Foggia gioca ormai solo per le statistiche, il Cosenza è già certo della qualificazione agli spareggi e probabilmente farà turnover in vista del primo turno playoff. I padroni di casa saranno privi dello squalificato D’Anna. Ce li presenta, al solito, Gianpolo Limardi nel suo blog.

FONDI-CATANZARO
Al Fondi servono punti per la qualificazione ai playoff, il Catanzaro ha invece ancora qualche speranza di salvarsi senza passare dai playout. Tra gli ospiti squalificato Sarao.

JUVE STABIA-TARANTO
Il match del “Romeo Menti” significa davvero poco per la classifica. La Juve Stabia è ormai certa di giocare in casa il primo turno dei playoff, il Taranto è appena retrocesso matematicamente in serie D. 

LECCE-ANDRIA
Il Lecce deve concentrarsi sui playoff, l’Andria invece ha bisogno di punti per centrare la qualificazione agli spareggi, anche a causa del rocambolesco pareggio interno contro la Reggina. I padroni di casa saranno privi di Drudi.

MELFI-MATERA
Il derby lucano non ha alcun valore per la classifica, ma entrambe le squadre dovranno concentrarsi sugli spareggi (rispettivamente playout per il Melfi e playoff per il Matera). La squadra di Auteri non potrà contare su Di Lorenzo, squalificato dal Giudice Sportivo.

jevrem kosnic
Jevrem Kosnic, autore del gol-salvezza della Reggina ad Andria

MONOPOLI-AKRAGAS
Allo stadio “Veneziani” va in scena una sfida decisiva per la salvezza. L’Akragas (out lo squalificato Palmiero) cercherà di sconfiggere con 2 gol di scarto il Monopoli per raggiungere i rivali in classifica e superarli grazie allo scontro diretto, evitando così i playout.

REGGINA-PAGANESE
Tutto già deciso in campionato per le due rivali del “Granillo”. La Reggina si è salvata domenica scorsa, al 93’, contro l’Andria, mentre la Paganese farà i playoff ed è reduce dall’importante 1-1 interno contro il Lecce.

 

nicolas bubas
Nicolas Bubas (Vibonese) ha realizzato il gol che ha decretato la retrocessione del Taranto

SIRACUSA-VIRTUS FRANCAVILLA
A Siracusa si sfidano due squadre-rivelazione del campionato, che proseguiranno nei playoff  la corsa alla serie B. Padroni di casa privi dello squalificato Brumat.

VIBONESE-MESSINA
La Vibonese, a causa della classifica avulsa negli scontri diretti, non potrà in ogni caso evitare i playout. La squadra di Campilongo dovrà fare a meno di Legras e sfiderà il Messina, reduce dalla vittoria 2-1 contro il Cosenza. I peloritani, nonostante il -2 in classifica inflittogli in settimana dalla giustizia sportiva, hanno ancora qualche residua chance di qualificazione agli spareggi per la B, in caso di vittoria e contemporanee sconfitte di Fondi e Andria.

Biografia Autore

Ruggiero Alborea

Nato a Foggia nel 1983, laureato al Politecnico di Bari, segue il calcio sin da piccolo. Cresciuto con il mito del Foggia di Zeman e la passione per il giornalismo ereditata dal nonno Giovanni Spinelli, storico cronista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Ama raccontare le storie del calcio perché, in fondo, quelli non sono solo 22 uomini in mutande che corrono dietro ad un pallone. Collaboratore del “Giornale di Sicilia” e “Sestarete”, è nella squadra di Foggiasport24 dal 2013.

Potrebbero interessarti