Pagelle Rossonere – Agnelli e Loiacono super!

Pagelle Rossonere – Agnelli e Loiacono super!


GUARNA s.v. – Totalmente inoperoso. La Reggina – nelle sue rare puntate offensive – non riesce mai a centrare lo specchio della porta difesa dal portierone rossonero.

LOIACONO 7,5 – E’ lui l’eroe di giornata, Giuseppe Loiacono da Bari. Era in campo il 19 agosto 2012 a Termoli, per la “prima” del Foggia nei dilettanti; è proprio lui che avvicina il Foggia alla serie B. Prestazione impeccabile come sempre, impreziosita dal gol-vittoria.

COLETTI 7 – Roccia e guida della difesa rossonera. Con Martinelli ha raggiunto un’intesa perfetta, la Reggina non riesce mai a superarli né a rendersi pericolosa.

MARTINELLI 7 – Impeccabile come tutti i suoi compagni di reparto, bravo e puntuale negli anticipi. Lui e Coletti sono insuperabili e non danno respiro al centravanti amaranto Bianchimano.

RUBIN 7 – Domina la fascia sinistra. La Reggina non spinge e allora il 23 rossonero diventa, all’occorrenza, anche un attaccante aggiunto. Perfetto.

AGNELLI 7,5 – Il capitano è l’uomo simbolo del Foggia. Sente la partita nel primo tempo, esce alla distanza giganteggiando sui rivali di centrocampo. Fiato, polmoni, corsa, determinazione: cosa chiedergli di più?

VACCA 7 – Il centrocampo va in difficoltà nella prima frazione, stretto fra le linee della Reggina. Antonio Junior non si scompone e gioca con semplicità, raccogliendo – come tutta la squadra – i frutti nella ripresa.

DELI 6,5 – Forse il meno brillante della mediana rossonera, contribuisce comunque alla vittoria e nel finale sfiora anche la marcatura.

CHIRICO’ 7 – Splendido primo tempo per “el siete”, che sembra avere una marcia in più rispetto ai suoi rivali diretti. Sforna due assist al bacio per Di Piazza, ma il compagno non li sfrutta. Esce fra gli applausi al 9’ del secondo tempo.

MAZZEO 7 – E’ l’MVP della stagione rossonera. I palloni che contano passano sempre dai suoi piedi e Fabio si fa sempre trovare pronto: suo l’assist per il gol di Loiacono.

DI PIAZZA 6 – Corre, lotta, combatte. Chiricò lo mette in condizioni di segnare, ma il numero 9 fallisce. Non è la sua partita e Stroppa lo sostituisce con Maza.

SARNO 6,5 – Entra al posto di Chiricò e si impegna a fondo. Fallisce l’occasione del 2-0 ma contribuisce a dare vivacità alle offensive rossonere.

MAZA 6,5 – Sostituisce Di Piazza e sicuramente mostra maggiore brillantezza rispetto all’attaccante siciliano. Nel finale crea due occasioni da rete ma fallisce nella finalizzazione.

GERBO s.v. – Entra nel finale per Loiacono. Non bastano 10 minuti per giudicarlo.

Biografia Autore

Ruggiero Alborea

Nato a Foggia nel 1983, laureato al Politecnico di Bari, segue il calcio sin da piccolo. Cresciuto con il mito del Foggia di Zeman e la passione per il giornalismo ereditata dal nonno Giovanni Spinelli, storico cronista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Ama raccontare le storie del calcio perché, in fondo, quelli non sono solo 22 uomini in mutande che corrono dietro ad un pallone. Collaboratore del “Giornale di Sicilia” e “Sestarete”, è nella squadra di Foggiasport24 dal 2013.

Potrebbero interessarti