Header ad
160×600 empty

Il Gran Premio Giovanissimi, Davide Cicchetti campione d’Italia

Il Gran Premio Giovanissimi, Davide Cicchetti campione d’Italia


Si alza il sipario sull’edizione numero 54 del Gran Premio Giovanissimi a Riccione ed è subito festa per la scherma pugliese con il titolo italiano di Davide Cicchetti nella sciabola Giovanissimi: l’atleta del Circolo Schermistico Dauno ha dominato la gara sin dalle prime battute risultando il migliore già nella fase a gironi. In virtù di tale piazzamento è stato esentato dal primo turno della diretta entrando in tabellone direttamente dai trentaduesimi di finale dove ha regolato per 10-4 Riccardo Foletto dell’Officina di Scherma. Nei due turni seguenti Cicchetti ha strapazzato due atleti del Club Scherma Varese (Giovanni Crosta per 10-1 nei sedicesimi e Edoardo Orlandi per 10-3 negli ottavi) e si è garantito il podio superando con un netto 10-2 Lapo Jacopo Pucci (Giardino Milano) nei quarti.
Negli ultimi due assalti lo sciabolatore foggiano ha regolato altrettanti avversari del Champ Napoli imponendosi per 10-4 a Mattia Siano in semifinale e per 10-8 a Marco Stigliano nell’assalto valido per il titolo italiano. Cicchetti, che ha fatto il bis azzurro dopo il tricolore nella categoria Maschietti un anno fa, si è anche aggiudicato il Trofeo “Kinder + Sport” del 2017; nella stessa gara hanno centrato l’accesso al tabellone principale due atleti della Scherma Trani: Gabriele Vetturi, decimo, e Marco Rutigliano, 22°; hanno partecipato Massimo Toscano (anche lui della Scherma Trani) e Davide Ricciardi del Circolo Schermistico Dauno.

Buoni piazzamenti anche nella sciabola Giovanissime, con due pugliesi tra le prime otto: Martina Giancola del Club Scherma San Severo ha chiuso al settimo posto e Aleida Didonato della Scherma Trani all’ottavo; colto l’accesso al tabellone principale anche da Arianna Rita Catanzaro della Scherma Trani, 19ma; ha gareggiato anche la compagna di club Rossella Aurora Tursi.

Poca fortuna nel fioretto: sfiora l’accesso al tabellone principale nelle Giovanissime Lara D’Agnano del Circolo della Scherma Brindisi; fvi erano anche Arianna Conserva e Rebecca Maria D’Alonzo del Club Scherma Bari. Tra i Giovanissimi si fermano all’ultimo step prima dei 32 Giammaria Biffi del Club Scherma Bari ed Alessandro Minna del Circolo Dauno; a seguire Emmanuel Venturini ed Andrea Marasco (anche loro del Dauno), Samuel Sironi (Circolo della Scherma Brindisi), Emanuele Castigliego (Accademia Re Manfredi) ed Antonio Mauriello (Circolo Schermistico Dauno). Nella seconda giornata di gare la Puglia schiera ai nastri di partenza sette atleti nel fioretto Maschietti, otto nella sciabola maschietti ed una nella sciabola Bambine. Una abbraccio a Davide Cicchetti, con il Maestro Marco Siesto – fresco dell’alloro Europeo con Francesco D’Armiento – e gli Amici Dirigenti del Dauno Foggia; il plauso è esteso al Club Scherma San Severo per Martina junior ed alla Scherma Trani per Aleida!

SCHERMA PUGLIA



Biografia Autore

Potrebbero interessarti