Header ad
160×600 empty

Foggia inarrestabile, 3-1 alla Paganese, +6 sul Lecce

Foggia inarrestabile, 3-1 alla Paganese, +6 sul Lecce


Continua la marcia del Foggia, ora giunto alla settima vittoria consecutiva. Super Mazzeo (doppietta per lui) e Deli regalano i 3 punti ai satanelli, che ora allungano a +6 sul Lecce e vedono il traguardo.

PRIMO TEMPO – Rossoneri in vantaggio al primo affondo: al 3’ Mazzeo raccoglie una respinta della retroguardia campana e lascia partire un sinistro a giro che si insacca nel sette, dove Liverani non può arrivare. Passano altri 2 minuti e ancora Mazzeo fallisce il 2-0 a tu per tu col portiere ospite. Foggia nuovamente pericoloso al 17’ quando Liverani è bravissimo ad anticipare in uscita Di Piazza e sventare la minaccia rossonera. Continua il monologo dei satanelli, Vacca al 20’ fallisce di pochissimo il pallonetto del raddoppio. Ancora Foggia al 24’: Chiricò si ritrova solo davanti al portiere ma, anziché passare al liberissimo Di Piazza, tenta – senza fortuna – il tiro in porta. Dieci minuti più tardi occasione per Deli, che devia verso la rete un passaggio di Di Piazza: fuori di pochissimo. Nel finale di tempo il Foggia ci prova ancora tre volte, con Chiricò, Deli e Agnelli, ma senza successo.

SECONDO TEMPO – Il secondo tempo comincia come era terminato il primo: monologo rossonero e subito occasione per Deli (bravo Liverani a respingere). Il raddoppio arriva al 6’ con Mazzeo, pronto a farsi trovare al posto giusto al momento giusto, sfruttando un assist al bacio di Vacca. Al 14’ la Paganese si rende pericolosa con Reginaldo, il suo destro termina fuori di poco. Passano 2 minuti e il Foggia realizza il 3-0 con Deli che, tutto solo, appoggia in rete un cross dalla destra. La Paganese ci prova, senza fortuna, al 20’ con Pestrin, ma è davvero troppo poco per impensierire il Foggia. Già nell’azione successiva, infatti, i rossoneri sfiorano il 4-0 con Maza prima e Mazzeo poi. Al 36’ gli ospiti realizzano il gol della bandiera con Cicerelli (destro da fuori area). Il Foggia controlla il match fino al novantesimo, sfiora la quarta marcatura con Sarno (palo) e porta a casa senza difficoltà la vittoria. Prossimo impegno: mercoledì 5 aprile, ore 14:30, a Catanzaro.

FOGGIA – PAGANESE 3-1
 (finale)
MARCATORI – 3′ Mazzeo (F), 51′ Mazzeo (F), 61′ Deli (F), 81′ Cicerelli (P)
FOGGIA (4-3-3) – Guarna; Gerbo, Martinelli, Coletti, Rubin; Agazzi (11′ Agnelli), Vacca, Deli (71′ Sarno); Chiricò, Mazzeo, Di Piazza (59′ Maza).
A disp.: Tucci, Sanchez, Angelo, Figliomeni, Agnelli, Sarno, Maza, Empereur, Sicurella, Dinielli, Martino, Faber.
All. Giovanni Stroppa
PAGANESE (5-3-2) – Liverani; Cicerelli, Alcibiade, De Santis, Carillo, Della Corte; Tascone (46′ Bollino), Pestrin, Firenze (80′ Mauri); Reginaldo, Herrera (69′ Parlati).
A disp.: Coppola, Gomis, Mansi, Zerbo, Bollino, Longo, Parlati, Caruso, Picone, Carrotta, Mauri, Gorzelewski.
All. Gianluca Grassadonia
ARBITRO – Proietti di Terni (Solazzi / D’Alberto)
AMMONITI – Vacca (F), Coletti (F), Cicerelli (P), Martinelli (F)
ESPULSI
ANGOLI – 5-3
RECUPERO – 1′ p.t., 4′ s.t.
NOTE



Biografia Autore

Ruggiero Alborea

Nato a Foggia nel 1983, laureato al Politecnico di Bari, segue il calcio sin da piccolo. Cresciuto con il mito del Foggia di Zeman e la passione per il giornalismo ereditata dal nonno Giovanni Spinelli, storico cronista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Ama raccontare le storie del calcio perché, in fondo, quelli non sono solo 22 uomini in mutande che corrono dietro ad un pallone. Collaboratore del “Giornale di Sicilia” e “Sestarete”, è nella squadra di Foggiasport24 dal 2013.

Potrebbero interessarti