Foggia Calcio, Fares: “Non era facile ripartire dalle macerie dell’anno scorso”

Foggia Calcio, Fares: “Non era facile ripartire dalle macerie dell’anno scorso”


Il presidente del Foggia Lucio Fares, intervenuto durante la trasmissione ABC del Calcio, ha commentato la promozione in Serie B dei Satanelli: “Non è stato semplice, anche perché c’è stato un momento in cui abbiamo anche un po’ navigato controvento.

Tutti sanno a esempio dell’episodio dell’esonero di De Zerbi ad agosto e l’arrivo di Stroppa che ha trovato una squadra già fatta e ha dovuto sostituire un tecnico molto amato da tutti, quindi va a tutti un plauso per la collaborazione che hanno dato per raggiungere questo obiettivo. È la vittoria di tutti, del mister in primis ma anche dei ragazzi e di tutti i collaboratori che hanno reso possibile il tutto.

Sappiamo di avere, sia nel tifo organizzato che nei tifosi in generale, una forza incredibile, sono loro che ci hanno dato la forza di continuare e a fare le cose nel migliore dei modi con determinazione, questa è una piazza che ha numeri che difficilmente si riscontrano in Serie B e alle volte anche in Serie A. Dalle macerie della finalissima persa con il Pisa l’anno scorso non era facile ripartire, soprattutto perché il campionato aveva alzato il livello di difficoltà, ma la simbiosi con la città ci ha proprio aiutato.

Un particolare ringraziamento va fatto ai fratelli Sannella e a Massimo Curci, anche grazie a loro abbiamo potuto fare un campionato di vertice nonostante si fosse partiti con grande difficoltà, a partire dal cambio di allenatore fino poi ad arrivare alle quattro gare a porte chiuse. La ferita dell’anno scorso era dura da rimarginare, ma i ragazzi hanno poi vissuto la maglia come una seconda pelle: siamo stati più forti di tutto e di tutti, i punti conquistati ne sono stati la dimostrazione”.

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android



Biografia Autore

Potrebbero interessarti