Catanzaro come la Cipressa. Il Foggia Calcio prova a restare in fuga

Catanzaro come la Cipressa. Il Foggia Calcio prova a restare in fuga


Il Foggia Calcio e la metafora del ciclismo. Il campionato è la Milano – Sanremo. Catanzaro e Casertana le asperità. Leggi le ultime notizie sulla partita di questo pomeriggio. FOGGIASPORT24.COM

Capo Berta, Cipressa e Poggio. Uno dopo l’altro come in una filastrocca. Solo gli appassionati di ciclismo potranno capire di cosa stiamo parlando. Si tratta di tre piccole asperità presenti nei chilometri finali della classicissima di Primavera, la Milano Sanremo. Sono distanti l’una dall’altra non più di qualche chilometro. Non si parla di veri e propri gran premi della montagna, ma di tre “denti” di scarsa lunghezza e lieve pendenza.

In teoria non dovrebbero costituire un pericolo per i corridori, eppure lo sono, perché il gruppo arriva al trittico di salite dopo oltre 250 chilometri di corsa, spesso a ritmo forsennato. Senza energie fisiche e mentali. Ecco. La Milano-Sanremo rappresenta il campionato. Le tre asperità sono: Paganese (già scalata), Catanzaro e Casertana. Tutte ravvicinate, quasi a toccarsi, nell’arco di una settimana. Quella decisiva. Il Foggia Calcio è uno dei ciclisti del gruppo ed è in fuga.

I rossoneri ci arrivano dopo una stagione lunghissima (i 250 chilometri di cui sopra), magari non freschi come nelle prime partite ma comunque con una gamba brillante, almeno più dei rivali del Lecce, che prima della Cipressa (gara odierna) accusano un ritardo di 6 punti con lo scontro diretto a favore del Foggia Calcio.

A sei giornate dal termine del campionato questo vantaggio potrebbe essere decisivo, ma al momento è ancora insufficiente. Basterebbe infatti un passo falso per riaccendere le speranze dei salentini che, al contrario di quanti molti pensano, stanno conducendo una stagione straordinaria. Ma chi vuole vincere è in questo momento che deve materialmente prendersi il successo.

Chi ama il ciclismo sa che l’attacco ai rivali va dato o sulla Cipressa (Catanzaro) o sul Poggio (Casertana), altrimenti la volata diventa un mischione che aiuta chi arriva da lontano. Non sarà facile perché si tratta di due gare esterne per il Foggia Calcio, mentre il Lecce godrà di due turni casalinghi contro Juve Stabia e Taranto. Ma i salentini da diverse giornate sono all’inseguimento dei rossoneri e sono costretti a vincere sempre per sperare nell’aggancio e sorpasso. E tra le due posizioni, obiettivamente, è meglio trovarsi in fuga.

METEO – Clima fresco e pioggia a Catanzaro. Questo dicono le previsioni meteo in vista della gara di questo pomeriggio. In serata è atteso un temporale sul capoluogo calabrese e potrebbe iniziare a piovere già al fischio d’inizio. Debole il vento di Maestrale che soffierà fino a 10 km/h.

FOGGIA – Senza lo squalificato Martinelli e l’infortunato Agazzi (strappo) il Foggia Calcio va a Catanzaro per continuare a tenere a distanza i rivali del Lecce. Probabile conferma per il 4-3-3 con il rientro di Loiacono nel ruolo di centrale difensivo al fianco di Coletti. Possibile conferma per Gerbo nel ruolo di terzino destro. La regia del centrocampo dovrebbe essere affidata a Vacca con Agnelli e Deli mezzeali. In attacco Mazzeo è l’unico sicuro di una maglia da titolare. Sarno, Chiricò, Di Piazza e Maza si giocano le restanti due per completare il tridente d’attacco.

FORMAZIONE

Guarna
Rubin
Coletti
Loiacono
Gerbo
Deli
Vacca
Agnelli
Di Piazza
Mazzeo
Chiricò

CATANZARO – «Un cambio per far rifiatare, uno per un acciacco e l’altro in via di definizione». Il tecnico Alessandro Erra (ex della partita) ha così commentato il turnover nel suo 4-4-2. Secondo quanto riportato da Catanzaro Informa il primo avvicendamento dovrebbe riguardare Pasqualoni, preferito ad Esposito mentre il secondo quello tra Van Ransbeeck ed Icardi. Poi andranno monitorate le condizioni di Cunzi, a rischio. Ma la sensazione è che lo staff di Erra farà di tutto per recuperarlo.

FORMAZIONE

De Lucia
Sabato
Sirri
Prestia
Esposito
Cunzi
Icardi
Mantia
Mancosu
Sarao
Giovinco

DIRETTA – Scarica su Play Store Google l’app ufficiale di Foggiasport24.com e riceverai gli aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare.

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti