Foggia Calcio, con 800 tifosi a Caserta per la “Parigi – Roubaix” del campionato

Foggia Calcio, con 800 tifosi a Caserta per la “Parigi – Roubaix” del campionato
Photo Credit To Sky Sport


Foggia Calcio, con 800 tifosi a Caserta per la “Parigi – Roubaix” del campionato

Le ultime notizie su Foggia Calcio – Casertana. Le probabili formazioni e le dichiarazioni del tecnico dei rossoneri Stroppa. Tutto quello che dovete sapere sulla partita che si giocherà questo pomeriggio alle 14.30

Sulle righe di questo blog, non meno di tre giorni fa, avevamo descritto il Foggia Calcio come un ciclista, impegnato sulle strade tortuose della Milano-Sanremo e tallonato da un gruppo di indemoniati in maglia giallorossa, pronti ad incalzare alle spalle per soffiargli la vittoria. Tre giorni fa era lì, inerpicato sulle prime rampe della Cipressa, penultima asperità del trittico di montagne Capo Berta – Cipressa – Poggio. Oppure, se preferite, Paganese, Catanzaro e Casertana. E il Foggia ha scollinato Catanzaro in testa, senza guadagnare un metro sugli avversari, ma anche senza perderne alcuno. Ma ecco l’inatteso sviluppo. Nel giorno in cui si correrà la nobile Parigi – Roubaix, il breve dente del Poggio si è trasformato nel lungo ed estenuante “Inferno del Nord”. Pavè, strade strette e tortuose, fango sparato in faccia dalla ruota di chi ti precede.

Sarà questo Casertana – Foggia. Una dura battaglia sportiva. Incognite, difficoltà, trappole disseminate su ogni ciuffo d’erba. I rossoblu attendono il Foggia con il dichiarato obiettivo di tirargli un brutto scherzo. E l’ambiente si sta preparando per non regalare niente ai rossoneri: ci sarà la giornata pro-Casertana, mentre attraverso il sito ufficiale del club è stata pubblicata la foto della squadra riunita a cena con il presidente Giuseppe D’Agostino, che nell’occasione avrebbe chiesto il massimo impegno per superare il Foggia.

Foggia Calcio Casertana
I calciatori della Casertana a cena con il presidente (Casertanafc.it)

Si legge: «Il patron non ha mancato di ringraziare tutti per l’impegno fin qui profuso, sottolineando l’importanza del finale di stagione e mettendo sul tavolo un altro premio in vista dell’importante partita interna con il Foggia». Come giusto che sia la Casertana non regalerà niente. Ma con i rossoneri ci saranno 800 tifosi nel settore ospiti per tentare l’impresa. E il tecnico Stroppa ha già tracciato la strada da seguire: «È un match difficile. Noi non siamo quelli dell’andata, sarà un altro tipo di partita. Sarà dura ma noi stiamo bene, abbiamo fame e cattiveria. Loro hanno l’obiettivo playoff ed è legittimo che la società motivi la sua squadra. Ma se per loro è la partita della vita, lo sarà ancora di più per noi. È questo che dirò alla squadra. Se noi metteremo la stessa cattiveria, poi vedremo i valori in campo».

Del record di Pasquale Marino di nove vittorie consecutive (2002-2003 in Serie C2) ne facciamo breve menzione. Il Foggia oggi ha la possibilità di eguagliarlo. Ma non ditelo a Stroppa. Vi risponderebbe: «Dei record a me non me ne fr… niente, alla squadra non ho mai parlato di record e numeri. A loro dico solo di migliorare. È importante la partita di domani, non quelle che hai già vinto. Conta vincere».

METEO – Sole, poco vento e temperatura primaverile. A Caserta si giocherà in un’atmosfera gradevole. La temperatura si attesterà attorno ai 23°C, mentre il vento di Grecale non dovrebbe superare i 10 Km/h senza disturbare il gioco. Incertezza sulle condizioni del terreno.

FOGGIA – Out il solo Agazzi, alle prese con il recupero per la lesione muscolare patita nella gara contro la Paganese, il tecnico Giovanni Stroppa può contare sull’intero gruppo a disposizione ma deve fare i conti con la stanchezza alla terza gara in solo otto giorni. Qualcuno è stanco. Qualcuno potrebbe riposare. In attacco Di Piazza e Chiricò (in ballottaggio con Sarno) potrebbero tornare titolari a comporre il tridente con Mazzeo centrale. Scontata la squalifica ritorna titolare il centrale Martinelli. Qualora dovesse riposare Rubin (uno dei più utilizzati) potrebbe subentrare Sicurella al suo posto.

FORMAZIONE

Guarna
Rubin
Coletti
Martinelli
Loiacono
Agnelli
Vacca
Gerbo
Di Piazza
Mazzeo
Sarno

CASERTANA – Il tecnico Tedesco riproporrà Corado (a riposo contro il Siracusa) in attacco a comporre il tridente con Ciotola e Orlando.Out lo squalificato Rajcic e l’infortunato Rainone.

FORMAZIONE

Ginestra
Ramos
Lorenzini
D'Alterio
Finizio
De Marco
Giorno
Carriero
Ciotola
Corado
Orlando

DIRETTA – Scarica da Google Play Store l’App Android di Foggiasport24.com e riceverai gli aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare.



Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti