Finali da Riccione, Gaia Carafa sul podio

Finali da Riccione, Gaia Carafa sul podio


Seconda giornata alla Play Hall di Riccione per le finali del Gran Premio Giovanissimi e secondo podio per la scherma pugliese: dopo la vittoria nella giornata inaugurale di Davide Cicchetti del Circolo Schermistico Dauno nella sciabola Giovanissimi, ha conquistato il terzo posto Gaia Carafa del Club Scherma San Severo nella sciabola Bambine che ha sconfitto in sequenza Ilaria Maugeri del Club Scherma Lecco per 10-7, Morena Manzo (Champ Napoli) col medesimo punteggio e la testa di serie numero due Giada Likaj della Virtus Bologna con un netto 10-3.
In semifinale però la piccola sciabolatrice sanseverese ha ceduto, nonostante una generosa rimonta nel finale, per 10-8 nei confronti della forte atleta del Club Scherma Roma Elisabetta Borrelli, vincitrice tanto del Trofeo “Kinder + Sport” di categoria quanto del titolo italiano: successi che danno la misura di quanto sia stata importante la prestazione di Gaia Carafa.
Per le altre gare di giornata, ha sfiorato l’accesso ai quarti nella sciabola Maschietti Marco Virgilio del Circolo Schermistico Dauno, che ha chiuso al nono posto.
In gara con lui anche Mauro Angelilli, Domenico Zucaro e Giorgio Palumbo della Scherma Trani e Stefano Riccioni, Mario Rizzo, Luigi Villani e Felice Starace del Club Scherma San Severo.

Nel fioretto Maschietti accede al tabellone principale Luigi Antonio Pecoraro Senape de Pace dell’Accademia Scherma Lecce; gli altri pugliesi in gara erano Giovanni Mastrangelo ed Emilio Pozzolante del Circolo Schermistico Dauno e Tomas Amato e Niccolò Lombardi dell’Accademia Scherma Bari. Venerdì 28 aprile sarà una delle giornate più attese per la scherma pugliese con la sciabola Allievi del numero 1 del ranking  Emanuele Nardella),  oltre alla sciabola Ragazze, fioretto Bambine e fioretto Ragazze. A Gaia Carafa ed a tutti i nostri under le felicitazioni del Presidente Matteo Starace e dei Consiglieri pugliesi.

SCHERMA PUGLIA



Biografia Autore

Potrebbero interessarti