Deli: “Vittoria fondamentale, ci aspettano altre 6 finali”

Deli: “Vittoria fondamentale, ci aspettano altre 6 finali”


Nel dopo-partita Deli ha parlato con la stampa. Ecco le sue dichiarazioni.

“Mi ero ripromesso di non esultare se avessi segnato; a Pagani mi sono trovato benissimo, sono stato anche capitano, sarebbe stata una mancanza di rispetto. Eravamo molto tesi, eppure siamo partiti alla grande. Non abbiamo raccolto nel primo tempo quanto di buono avevamo seminato. La vittoria è importantissima, mancano 6 partite, saranno 6 finali. Ovviamente in campo non sapevamo del risultato del Lecce, lo abbiamo saputo solo nel finale. Ora restiamo concentrati e cerchiamo, ogni volta, di fare il massimo di punti possibili. A inizio partita ero tesissimo, ho commesso qualche errore di troppo, mi sono sciolto col passare dei minuti. A Catanzaro mi aspetto una partita tosta, venderanno cara la pelle perché hanno bisogno di punti per la salvezza.”



Biografia Autore

Ruggiero Alborea

Nato a Foggia nel 1983, laureato al Politecnico di Bari, segue il calcio sin da piccolo. Cresciuto con il mito del Foggia di Zeman e la passione per il giornalismo ereditata dal nonno Giovanni Spinelli, storico cronista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Ama raccontare le storie del calcio perché, in fondo, quelli non sono solo 22 uomini in mutande che corrono dietro ad un pallone. Collaboratore del “Giornale di Sicilia” e “Sestarete”, è nella squadra di Foggiasport24 dal 2013.

Potrebbero interessarti