Coppa Italia, tutti i qualificati delle gare di Coppa Italia Regionale

Coppa Italia, tutti i qualificati delle gare di Coppa Italia Regionale


Circa 150 atleti in rappresentanza di tre diverse regioni – Puglia, Basilicata e Molise – hanno animato la gara valida per la fase regionale di qualificazione alla Coppa Italia disputata a Manfredonia con l’organizzazione dell’Accademia di Scherma Re Manfredi, che ha promosso complessivamente 50 atleti alla fase nazionale. La gara di fioretto femminile è stata vinta da Laura Lotti del Club Scherma Carlaolberto Lotti, che ha superato in finale Maria Grazia Lattanzio del Circolo Schermistico Dauno; terza qualificata pugliese è Zoe Marinaro, sempre del Circolo Schermistico Dauno. La Basilicata porta alla fase finale Marta Bongiovanni della Schermistica Lucana. Nel fioretto maschile si è imposto Jesus Riano Torres del Club Scherma Bari, vittorioso su Marco Virgilio del Circolo Schermistico Dauno; sul podio altri due atleti del Club Scherma Bari, Francesco Fiore e Roberto Ronzulli, ammessi al pari del compagno di società e maestro Andres Marcel Carrillo Ayala e Matteo Patrone del Club Scherma Carloalberto Lotti. I qualificati della Basilicata sono invece Antonio Albano e Domenico De Carlo della Schermistica Lucana. La finale di sciabola femminile ha visto l’affermazione di Cristina Pazienza del Club Scherma San Severo su Francesca Pasquadibisceglie della Scherma Trani; le sciabolatrici del Daino Serena Pia D’Angelo ed Emanuela Caricchia sul podio con Aurelia Anna Tranquillo ed Alessia Padalino a completare l’elenco delle qualificate pugliesi. Per il Molise si Camilla Leva ed Aurora Graziano dell’Accademia di Scherma Campobasso il pass per la fase nazionale.

Il vincitore della sciabola maschile è Lorenzo Iadaresta della Scherma Trani che in finale si impone sul compagno di club Marco Domenico Pellegrino; Ciro Buenza e Gaspare Lorenzo Venditti del Club Scherma San Severo completano il podio ed il lotto degli ammessi. Miriana Morciano delle Lame Azzurre Brindisi vince la prova di spada femminile aggiudicandosi la finale con Claudia Beatrice Bagnato del Club Scherma Bari; sul terzo gradino Eleonora Chiruzzi del Club Scherma Taranto e Mariella Gigliola delle Lame Azzurre Brindisi; si qualificano anche Myriam Lucrezia Lecito (Club Scherma Taranto), Luisa Di Ciaula (Club Scherma Lecce), Laura Lotti (Club Scherma Carloalberto Lotti), Saba Maiorano (Club Scherma Bari) e Dalila Rinaldi (Lame Azzurre Brindisi). Come di consueto, il maggior numero di qualificati è per la prova di spada maschile, vinta da Vincenzo Santilio che si aggiudica in finale il derby del Club Scherma Taranto con William Venza; terzi a pari merito Pietro Rinaldi e Federico Alfonso Rodia delle Lame Azzurre Brindisi; di seguito, qualificandosi per la fase nazionale, Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, Domenico Di Giorgio del Circolo Schermistico Matera (per la Basilicata), Spiridione De Martino del Club Scherma Bari, Corrado Verdesca del Club Scherma Lecce, Antonio Salatino delle Lame Azzurre Brindisi, Giorgio Lombardi del Club Scherma Lecce, Samuele Erriquez ed Emilio Pettinau (entrambi Lame Azzurre Brindisi), Camillo Silvio Picci dell’Accademia Scherma Bari e l’atleta di casa Umberto Serafino. Marco Catto del Circolo Schermistico Matera è il secondo qualificato per la Basilicata; i due alla fase nazionale per il Molise sono Arnaldo Pica e Massimiliano Mignogna dell’Accademia di Scherma Campobasso. A completare il programma, una pre agonistica dedicata ad Esordienti e Prime Lame che ha visto in pedana circa 30 piccoli atleti non agonisti tra sciabola, spada e fioretto.

SCHERMA PUGLIA



Biografia Autore

Potrebbero interessarti