Matera, Auteri: “Con il Foggia Calcio match importante, non decisivo”

Matera, Auteri: “Con il Foggia Calcio match importante, non decisivo”


Durante la conferenza alla vigilia del match con il Foggia, mister Auteri ha analizzato la partita. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Roberto Chito per TuttoMatera.com: “Se gradirei un pareggio? Non si può dire adesso perché i risultati non si possono determinare prima o con le parole. I risultati, invece, si determinano sempre sul campo. Domani è una partita importante, non decisiva, perché ne mancheranno ancora tante altre alla fine del torneo, ma è importante, questo sì. Di fronte, ci saranno due squadre che nell’ultima partita hanno perso, noi, invece per la seconda volta. La loro prestazione contro il Taranto è stata simile alla nostra contro la Virtus Francavilla: entrambe non meritavamo di perdere. In ogni caso le cose sono andare in questo modo e non possiamo far altro che guardare avanti. Noi ce la vogliamo giocare al meglio come abbiamo sempre fatto. A Foggia andremo per poter proporre il nostro calcio e per cercare di portare a casa il risultato pieno, perché giochiamo sempre per vincere e per ottenere il massimo. Poi, ovviamente, la spunterà la squadra che avrà raccolto più meriti sul campo.

Noi stiamo bene, non abbiamo accusato nessun contraccolpo psicologico. Nelle due partite in cui abbiamo ottenuto zero punti, abbiamo sempre fatto ottime partite e questo i ragazzi lo sanno, hanno la consapevolezza di aver fatto bene e di non aver meritato affatto di perdere. E quando perdi in questo modo, come ho detto dopo Catania, non hai nessun problema ad andare avanti, perché le tue certezze restano immutate. Non siamo assolutamente in crisi in questo momento come qualcuno può pensare. Purtroppo è un momento no ma vogliamo terminarlo subito.

Ci ha fatto piacere la visita dei tifosi durante l’allenamento. La loro vicinanza ci ha dato la giusta carica in vista di questa partita anche se alla fine è un fattore che non può incidere sul match. Vogliamo aumentare l’entusiasmo e cercheremo di farlo attraverso le partite e i risultati. Sono fattori importanti ma che non possono condizionare un match. I ragazzi sono professionisti e sanno cosa devono fare sul campo. Non ci facciamo influenzare dagli episodi ma tiriamo dritto verso i nostri obiettivi.

Per Foggia, partiamo in ventidue. Ovviamente, gli assenti sono i soliti quattro. Didiba? Il centrocampista starà fuori per diverso tempo. È stato convocato dalla Nazionale Under 20 del Camerun per un torneo. Non possiamo opporci alle federazioni senno incorriamo in sanzioni”.

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android



Biografia Autore

Potrebbero interessarti