Doppietta per le Lame Azzurre nella spada a Trani

Doppietta per le Lame Azzurre nella spada a Trani

Gli appuntamenti agonistici del 2016 in Puglia si sono chiusi con la Seconda Prova di Qualificazione interregionale di spada, organizzata dalla Scherma Trani, che ha visto la doppietta delle Lame Azzurre Brindisi con Samuele Di Coste nel tabellone maschile e di Miriana Morciano in quello femminile. Sono otto gli atleti pugliesi che hanno ottenuto la qualificazione: assieme a Samuele Di Coste c’è anche il finalista Mattia Loiacono del Club Scherma Taranto (superato in finale per 15-11), i semifinalisti Vito Capuano del Club Scherma Bari e Matteo Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi ed i quattro atleti fermatisi nei quarti di finale e cioè, in ordine di classifica, Camilo Bory Barrientos del Club Scherma Taranto, Spiridione De Martino del Club Scherma Bari, William Venza del Club Scherma Taranto e Simone Rinaldi delle Lame Azzurre Brindisi.

Un qualificato anche per la Basilicata, Marco Catto del Club Scherma Matera 13°, e per il Molise, Stefano Silvaroli dell’Accademia Scherma Campobasso. Nella gara femminile Miriana Morciano si è imposta in finale per 15-8 sulla compagna di club Chiara Spedicato: sono loro le due atlete ammesse alla fase nazionale. Il podio si completa col terzo posto in condominio tra Claudia Beatrice Bagnato del Club Scherma Bari e Mariella Gigliola delle Lame Azzurre Brindisi. La gara si è svolta in un clima festoso, in armonia con le imminenti festività di fine anno. Molto curato il cerimoniale di premiazione che ha visto alternarsi il Presidente Matteo Starace, il Vice presidente Roberto Lippolis, il consigliere Antonio Tanzi, il Delegato provinciale Marco Capurso, e le Presidentesse di Club Scherma Lecce e Club Scherma Taranto, Sari Greco e Antonella Putignano. A far da cornice tra le Autorità presenti anche l’Assessore allo Sport del Comune di Trani Giuseppe Di Michele, il consigliere regionale Emanuella Maffione ed il Delegato arbitrale Lello Riontino.

SCHERMA PUGLIA

Biografia Autore