Spada Under 14, in tre approdano ai quarti a Ravenna

Spada Under 14, in tre approdano ai quarti a Ravenna

A Ravenna, nella prima prova nazionale Under 14 di spada, la scherma pugliese porta tre atleti ai quarti di finale, a partire dal settimo posto di Chiara Panzera del Club Scherma Lecce nella categoria Giovanissime che ha ceduto per 10-7 alla senese Valentina Bichi (Cus Siena); accedono al tabellone principale anche Anna Maria Greco dello stesso Club, oltre ad Elena Polimeno dell’Accademia Scherma Lecce e Viola Barbato della Accademia Re Manfredi.

Il miglior piazzamento è il sesto posto di Ilaria Olivieri dell’Accademia Re Manfredi nella categoria Bambine che all’ultima stoccata perde l’accesso alle semifinali contro la torinese Federica Zogno; Nella stessa prova entrano in tabellone anche Beatrice Gravili del Club Scherma Lecce, Irene Guerra dell’Accademia Re Manfredi e Valeria Gennaccari del Club Scherma Lecce.

Accede ai quarti anche un altro spadista dell’Accademia Re Manfredi: Antonio Bottalico, ottavo nella categoria Allievi: gli è fatale l’assalto contro Francesco Ferranti del Club Scherma Roma che si impone per 15-11; in gara anche Mattia Sicoli delle Lame Azzurre Brindisi, Antonio Greco del Club Scherma Lecce, Michele Pio Castrignano dell’Accademia Re Manfredi e Kristoffer Illan Mandurrino del Club Scherma Taranto.

Nelle Allieve si mette in luce un’altra atleta del Club Scherma Lecce, Liliana Verdesca, che supera tre turni e arriva agli ottavi dove però si ferma sul 15-13 di fronte a Giovannella Somma del Club Scherma Partenopeo e si piazza undicesima; presenti anche Alessandra Fumarola del Club Scherma Taranto, Chiara Maria Maestoso delle Lame Azzurre Brindisi ed Allegra Gambardella dell’Accademia Re Manfredi.

Fra i Ragazzi entra nel tabellone principale Cesario Colitti del Club Scherma Lecce, ventiseiesimo; seguono il suo compagno di club Alberto De Giorgi, Andrea Amodio dell’Accademia Scherma Lecce ed il terzetto dell’Accademia Re Manfredi formato da Donato Pio Dimattia, Enrico Ciociola e Niccolò Pio Marasco.

Nei Giovanissimi accede al tabellone principale Corrado Papirri dell’Accademia Re Manfredi, 29°; in classifica anche Alessandro Demma e Riccardo Ingrosso del Club Scherma Lecce e Lawrence Pascal Ferrandina del Club Scherma Bari.

Nella categoria Maschietti Nicolò Morciano delle Lame Azzurre Brindisi chiude a due passi dal tabellone principale e si piazza 34°; ha gareggiato anche Michele Quitadamo dell’Accademia Re Manfredi.

Infine, tra le Ragazze c’erano Lucrezia Orlando del Club Scherma Lecce e Francesca Gramazio dell’Accademia Re Manfredi.

A tutti il plauso del Presidente e dei Consiglieri della Federscherma Puglia.

SCHERMA PUGLIA

Biografia Autore

Potrebbero interessarti