Giovanni Stroppa: “Dobbiamo essere più rapidi quando rubiamo palla”

Giovanni Stroppa: “Dobbiamo essere più rapidi quando rubiamo palla”

Il tecnico del Foggia Calcio Giovanni Stroppa è intervenuto in sala stampa al termine del pareggio 1-1 del Marcello Torre contro la Paganese. Queste le sue dichiarazioni dopo il terzo pareggio di fila della sua squadra: “Non collegherei i tre pareggi consecutivi perché partita fa storia a se. Oggi l’avevamo incanalata nei binari giusti, potevamo eludere il pressing avversario con il possesso palla. Invece abbiamo subito delle ripartenze. Probabilmente doveva essere il contrario, noi dovevamo sfruttare il contropiede. Risultato giusto? Non lo so. C’è stato un buon primo tempo della Paganese dopo il loro svantaggio. Abbiamo avuto un’occasione con Maza ma loro hanno avuto diverse occasioni. Nella ripresa, invece, abbiamo giocato meglio. Dobbiamo migliorare quando si ruba palla, per il resto non mi sento di essere negativo. Il palleggio dal basso lo facciamo molto bene, riusciamo a trovare la profondità, ma quando rubiamo palla dobbiamo essere più veloci. Bisogna fare i complimenti a Grassadonia, giocano sempre alla stessa maniera. Hanno una mentalità ben precisa. Le rivali? Pensiamo al nostro lavoro. In questo momento tre pareggi sono condizionanti ma ci sono le prestazioni. Al di là di oggi, dove in qualche frangente abbiamo faticato, le prestazioni di Lecce e Catania sono buone”.

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".