CONI. Col Gran Galà in scena la festa dello sport pugliese

CONI. Col Gran Galà in scena la festa dello sport pugliese

La cerimonia si è svolta al Teatro Verdi di Brindisi. Oltre alle benemerenze del Comitato olimpico, anche premi speciali ai nostri atleti olimpici e paralimpici.

BARI – E’ stata una vera festa dello sport per l’intero movimento pugliese. Scenario, il Teatro Verdi di Brindisi, che aperto il sipario sul Gran Galà del Coni: “Una cerimonia – ha sottolineato il presidente del Comitato olimpico regionale Elio Sannicandro – in cui non si consegnano solo le benemerenze annuali Coni, ma si festeggiano le eccellenze del nostro territorio, sugellate nell’anno olimpico da chi ha tenuto alta la bandiera della Puglia ai giochi di Rio e alle paralimpiadi. Un momento dunque importante per la continua crescita del settore, che anche grazie a collaborazioni con enti locali come la Regione, sta sviluppando progetti che partono dall’attività sportiva per allargarsi alla salute dei cittadini e alla formazione delle nuove generazioni”.

La cerimonia, in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico e col patrocinio di Regione Puglia, Comune di Brindisi e Istituto per il Credito Sportivo, ha visto la consegna sia delle tradizionali benemerenze Coni 2015 – ovvero le Stelle al Merito Sportivo (per i dirigenti), le Medaglie al Valore Atletico (atleti) e le Palme al Merito Tecnico (allenatori) – sia di una serie di premi speciali per il 2015-2016 alle eccellenze individuali, di squadra e ai giovani vincitori delle rappresentative regionali.

Tra i tanti premiati (alcuni assenti per motivi agonistici), gli olimpici Domenico Montrone, Massimo Colaci, Antonella Palmisano, Veronica Inglese, Martina Criscio e Thomas Fabbiano; i paralimpici Luca Mazzone (a cui è stata consegnata anche la Medaglia d’Oro al Valore Atletico) e Monica Priore; sempre come partecipanti a Rio, i tecnici Mirko Corsano, Piero Incalza, Domenico Antonio Cannone e la giudice Sveva Greco. Hanno ricevuto poi un Premio speciale della Regione Puglia lo stesso Mazzone e Carlo Molfetta. Premi Coni Puglia alla carriera sono stati consegnati a dirigenti entrati nella storia dello sport pugliese: Antonio Matarrese, Michele Bonante, Franco Sciannimanico, Francesco Colucci, Angelo Cito, Donato Milano, Antonio Vernole.

A consegnare i riconoscimenti, fra gli altri, il senatore Nicola Latorre, il Prefetto Annunziato Vardè, la dirigente della Regione Puglia Francesca Zampano, la sindaca di Brindisi Angela Carluccio, il delegato del Coni brindisino Nicola Cainazzo e le massime autorità dell’intero mondo sportivo regionale.

Fabio Nardulli – Uffici Stampa

Biografia Autore

Potrebbero interessarti