Nebbia e derby, vincitori e… non vinti

Nebbia e derby, vincitori e… non vinti

La nebbia agli irti colli, porta tre punti e un primato, seppur in condominio con la Juve Stabia e il Lecce, per il Foggia di mister Stroppa. Meglio comunque un primato sporco e cattivo rispetto all’illusione propagandistica, nostalgica, di un calcio bello ma perdente. L’organizzazione tattica della compagine rossonera e all’oscuro alle menti poco illuminate che forse non rimembrano le idi di marzo delle passate stagioni.

La partita di domenica è stata la sfida tra il potrei ma non riesco del Foggia ed il vorrei ma non posso del Catanzaro.

In massima serie, nonostante le “incensate” varie, da primo giorno di scuola, Pioli continua a non saper vincere un derby. Questa volta però è stato un po’ più fortunato a non averlo perso. I giocatori,dopo aver fatto fuori De Boer, momentaneamente hanno deciso di giocare. Questo però non si sa ancora per quanto tempo.

Buona parola a tutti.

Guido Cavaliere

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".