Immediato riscatto per l’Allianz: 82-64 in scioltezza contro Pescara

Immediato riscatto per l’Allianz: 82-64 in scioltezza contro Pescara

Dopo il ko con l’Ortona, l’Allianz Cestistica San Severo si riscatta immediatamente battendo per 82 – 64 l’Amatori Pescara. Per i Neri non una partita qualsiasi, visto che l’anno scorso è stata proprio la squadra abruzzese a mettere fine al sogno giallonero di puntare alla A.

PRIMO QUARTO – Pronti via, subito protagonista l’Allianz con la tripla di Morgillo e il canestro da sotto di Ciribeni, che poi in pochi minuti viene prima clamorosamente stoppato da Di Donato e immediatamente dopo insacca in contropiede. L’Amatori, però, risponde e pareggia con due tiri (ed un pizzico di fortuna) di Capitanelli e la tripla di Grosso. Fabi e Ikangi, non ci stanno e chiudono il primo quarto sul 20-13.

SECONDO QUARTO – Il PalaCastellana è una bolgia. Si vede che la partita, forse, vale più dei due punti in campionato. Sulle ali dell’entusiasmo l’Allianz continua a macinare punti, a meno di sei minuti dalla fine del quarto è massimo vantaggio per i padroni di casa: 30 – 19. Ciribeni e Cecchetti provano ad aumentare il divario, ma gli abruzzesi controbattono. Si va al risposo sul 39 – 29.

TERZO QUARTO – La terza decade di minuti si apre con il solito scenario: è la Cestistica a fare la partita, mandando in tilt i biancorossi e costringendo Salvemini a chiamare timeout. Cambia poco, i punti di differenza adesso sono 23 per i ragazzi guidati da coach Piero Coen. Nell’ultima parte del terzo quarto, gli abruzzesi, approfittando di qualche errore dei Neri, si riavvicinano. 59 – 42 è il punteggio alla sirena.

ULTIMO QUARTO – La partita, ormai, sembra essere già scritta. Le due squadre sbagliano tanto sia sotto canestro che in fase di impostazione. Quarisa dagli spalti e Coen dalla panchina provano a scuotere i Neri che reagiscono immediatamente con la tripla di Morgillo a meno di cinque minuti dalla fine del match. L’Amatori prova a ritornare in partita ma nulla da fare, il divario per l’Allianz è notevole e Ciribeni, con la tripla, a poco più di un minuto dalla fine, lo rende ancora più sostanzioso: è +14. Pescara è in confusione, la Cestistica domina e va a vincere in scioltezza per 82 – 64.

Biografia Autore

Ciro Mancino

Ciro Mancino, nato a San Severo nel 1994. Da tre anni mi sono appassionato al mondo della scrittura. Scrivo di tutto; dalle pagine del diario, storie, poesie (anche in dialetto sanseverese), articoli di giornale ecc ecc ecc. Vivere con la penna e un foglio per me, è vitale, come per un sub avere la bombola di ossigeno in acqua. Amo lo sport, in particolare il calcio ( con amore immenso per l'Inter) e seguo a livello locale anche il basket.