19 C
Foggia
21 Settembre 2020
Altri Sport

SCHERMA. Coppa Italia Cadetti, Mariella Gigliola vince ad Adria

Ad Adria, dove si è svolta la Coppa Italia Cadetti alle sei armi, grande successo per la scherma pugliese con il trionfo di Mariella Gigliola nella spada femminile: dopo aver eliminato nei primi due turni della diretta Caterina Rosa (Pro Patria Scherma) e Isabella Ambrosi (C.S. Treviso), nel tabellone principale l’atleta delle Lame Azzurre Brindisi ha superato nell’ordine Marta Lombardi (Cus Pavia) per 15-13, Alessia Pizzini (C.S. Ravennate) per 15-10, Annalisa Pasquali (Schermistica Bresso) per 15-8, Margherita Bruno (Mangiarotti Milano) per 15-11 ed in finale Micol Cattana (Delfino Ivrea) sempre per 15-11

Ottimo risultato anche per Federica Maria Scisciolo, figlia dell’ex presidente del C.R. FIS Puglia Marcello Scisciolo ora in forza alla Virtus Bologna, terza classificata nella sciabola femminile: dopo aver sconfitto 15-6 Alessia Di Carlo (Frascati Scherma), 15-9 la compagna di club Virginia Jaboli e 15-10 Camilla Michelucci (Fides Livorno), in semifinale si è arresa per 15-11 a Sara Candida De Matteo (C.S. Pisa). Nella stessa gara è undicesima Serena Pia D’Angelo del Circolo Schermistico Dauno, che supera 15-10 Giada Navarra (Scherma Ariccia) ma negli ottavi cede per 15-13 a Camilla Mambrioni della Virtus Bologna. Più indietro le altre due rappresentanti del club foggiano: Ester Morlino è 51ma, Roberta Marchetti 54ma. Nella sciabola maschile Roberto Bonsanto, attualmente tesserato Champ Napoli, chiude al 33° posto mentre Gabriele Vito Corbo del Circolo Schermistico Dauno al 48°.
Nel fioretto maschile entra fra gli otto un altro atleta di origini foggiane, Gabriele Cangelosi del Club Scherma Roma, che supera nell’ordine Andrea Scalamogna (Giardino Milano) per 15-4, Matteo Pellandino (Maschera di Ferro Pinerolo) per 15-12, Leonardo Usicco (C.S. Mestre) per 15-11 e Giovanni Barbarossa (C.S Pesaro) per 15-7 ma che nei quarti si ferma sul 15-11 con Matteo Mariucci (C.S. Ancona). Nella stessa gara 39° Matteo Patrone (C.S. Carloalberto Lotti), 53° Andrea Annicchiarico (Circolo della Scherma Brindisi). Nel fioretto femminile invece le due atlete del Circolo Schermistico Dauno Elisa Anna Lombardo e Rosaria Mastrolitto chiudono rispettivamente al 60° e al 94° posto.
Poche soddisfazioni infine dalla spada maschile: il miglior piazzamento è il 61° posto per Federico Alfonso Rodia delle Lame Azzurre Brindisi; a seguire: 100. Corrado Verdesca (Club Scherma Lecce), 114. Samuele Erriquez (Lame Azzurre Brindisi), 121. Giorgio Lombardi (C.S. Lecce), 164. Oleg Orlando (id.), 176. Lorenzo Scardino (id.), 189. Tommaso Stanca (id.), 199. Giulio Burigotto (Lame Azzurre Brindisi).

SCHERMA PUGLIA

Related posts

BASKET. La Diamond cade nel derby a Vieste

La Redazione

CUS FOGGIA. Convenzioni palestre per la stagione 2015/2016

La Redazione

BASKET. Virtus Foggia, Join the Game 2016: gli Under13 vincono le finali regionali

La Redazione