CIRCOLO SCHERMISTICO DAUNO. Master, doppietta di Gabriella Lionetti a Busto Arsizio

CIRCOLO SCHERMISTICO DAUNO. Master, doppietta di Gabriella Lionetti a Busto Arsizio

Nella quinta prova Master disputata a Busto Arsizio solita collezione di podi per gli schermidori pugliesi, ma su tutti spicca Gabriella Lionetti del Circolo Schermistico Dauno che si impone nella categoria 2 sia nella sciabola che nel fioretto. In entrambi i casi la direzione di torneo ha unificato la gara per le categorie 2 e 3: nel fioretto Lionetti, prima dopo la fase a gironi, ha battuto 10-6 dapprima Nicoletta Villanova (Lame Gialloblu) poi Marilena Sciacca (Piccolo Teatro Milano), in semifinale ha regolato per 7-6 Gianna Cirillo (Mangiarotti Milano) e in finale si è arresa per 10-8 a Laura Grande del C.S. Torino che però, essendo di categoria 3, le ha comunque spianato la strada per il primo posto nella categoria 2. Nella sciabola assieme a Lionetti sale sul podio anche la compagna di club Gabriella Lo Muzio: nei quarti si impongono entrambe per 10-3 rispettivamente su Linda Kaiser (Genova Scherma) e Nicoletta Villanova (Lame Gialloblu); il derby va col punteggio di 10-8 a Gabriella Lionetti che in finale supera con analogo punteggio Claudia Bandiera (Officina di Scherma Mirano). In questo caso il piazzamento nel tabellone unificato viene confermato anche nella classifica di categoria.
Sempre nella sciabola, sale sul podio anche Aurelia Tranquillo del Circolo Schermistico Dauno nella categoria 0 che vede imporsi un’atleta di origine foggiana, Roberta Annicchiarico, attualmente tesserata per il C.S. Torino. Tranquillo supera 10-6 nei quarti Elena Pomesano (Lodetti Milano) ma in semifinale cade 10-5 per mano di Giulia Terzani (Penta Trieste); Annicchiarico invece mette in riga Raffaella Cegna (Lodetti Milano) per 10-0, Anna Laura Morandino (C.S. Lombarda) per 10-2 e in finale la stessa Giulia Terzani per 10-5. Completano i piazzamenti nella sciabola femminile il 6° posto di Concetta Talamo ed il 9° di Stefania Saponaro, entrambe del Circolo Schermistico Dauno, nella categoria 2.

Nella sciabola maschile secondo posto per il barese Davide Nicassio, anch’egli in forza al C.S. Torino, nella categoria 0: vittorie per 10-3 su Francesco Cappellini (Prato Scherma), sul tedesco Rik Adema per 10-8 e su Ruben Croci (Giardino Milano) per 10-3, stop in finale per mano dell’altro sciabolatore del Giardino Milano Gabriele Casaglia, impostosi per 10-8. Nella categoria 2 Claudio Cacciapaglia e Alessandro De Bartolomeis, entrambi dell’Accademia di Scherma Lecce, chiudono rispettivamente al 15° e al 17° posto.
Tornando al fioretto femminile, ottimo terzo posto di Laura Lotti nella categoria 0: prima dopo la fase a gironi, l’atleta del Club Scherma Carloalberto Lotti usufruisce di un bye al primo turno, batte 10-6 Beatrice Taffelli (Capitolina Scherma) nei quarti ma perde 10-3 in semifinale da Marta Portesi (C.S. Torino), poi vincitrice della prova.
La carrellata sugli atleti pugliesi si completa con i piazzamenti nella spada: in campo maschile Luigi Anastasia e Roberto Lippolis del Club Scherma Bari chiudono rispettivamente al 24° e al 28° posto; in campo femminile nella categoria 0 Laura Lotti è quinta mentre Chiara Spedicato delle Lame Azzurre Brindisi undicesima, nella categoria 1 Chiara Stella Fatigato del Circolo Schermistico Dauno si piazza al 24° posto.

SCHERMA PUGLIA

Biografia Autore