6 C
Foggia
6 Marzo 2021
Foggia Calcio

Iemmello: “Vincere per accorciare le distanze. Siamo arrabbiati, ci manca il gol”

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=9IaXCDdRtxc&feature=youtu.be” width=”560″ height=”315″]

Pietro Iemmello ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Ecco le sue parole raccolte da Foggiasport24:

Che partita ti aspetti Lunedì: “Gli ingredienti per assistere ad una grande partita ci sono tutti, affrontiamo la prima in classifica, una squadra di tutto rispetto. La Casertana ad inizio campionato per gli addetti ai lavori non era tra le favorite, però se guardiamo la rosa ha una squadra importante che ha mantenuto l’intelaiatura dell’anno scorso aggiungendo i giusti tasselli. Noi arriviamo arrabbiati dopo queste ultime tre gare però siamo tranquilli perché sono state tre partite strane, soprattutto a Ischia e contro il Monopoli, mentre a Catania abbiamo fatto una bellissima partita.

Senti il peso dell’astinenza da gol? “Un attaccante vive per il gol, si sente l’astinenza. Ma non dobbiamo soffermarci su queste cose. Contro il Monopoli è stata una partita stregata, e anche a Catania ci è mancata soltanto la finalizzazione”.

Obiettivo accorciare le distanze dalla Casertana: “Il nostro obiettivo è guardare in casa nostra e giocare sempre per vincere. Abbiamo un occhio in più di riguardo perché sono al primo posto ma noi guardiamo soltanto a noi giocando partita dopo partita. Mi aspetto una Casertana che verrà qui per tentare di giocarsela senza snaturarsi. Una partita importante, vincendo possiamo accorciare la classifica”

Lo Zaccheria elemento in più: “Giocare qui è bello per noi, e brutto per gli avversari. Giocare davanti a questo pubblico che ti sostiene fino al novantesimo ti dà qualcosa in più”

Non avete espresso ancora il vostro vero valore: “Se fossimo stati perfetti non saremmo dove siamo ora, quindi c’è sicuramente da migliorare. L’anno scorso era un campionato diverso, c’erano Benevento e Salernitana che facevano un campionato a parte. Adesso invece ci sono tante squadre. Sicuramente noi possiamo fare molto di più. Ci sono stati una serie di fattori che hanno inciso su questo inizio di stagione, ma non cerchiamo alibi. Ognuno di noi deve dare qualcosa in più sia in partita che in allenamento”.

Un bilancio della tua stagione fino a questo momento: “Buono, ma sicuramente potevo fare molto di più. Ho fatto sei reti ma ne potevo fare almeno otto-nove”

Vi manca qualcosa a livello di testa: “Si, un qualcosa manca perché altrimenti saremmo al primo posto. Dobbiamo cercare di migliorare il più in fretta possibile”

Come ti immagini la gara di lunedì: “Magari con un mio gol e con una vittoria del Foggia”

Potrebbero interessarti:

Rajcic: “Per la vetta Benevento, Lecce e Casertana. Il Foggia Calcio meno perché…”

Domenico Carella

Foggia Calcio, Sarno possibile sostituto di Russotto?

La Redazione

IL PROSSIMO AVVERSARIO. Notizie da Pagani…

La Redazione