BASKET. Diamond, ieri il test con il Manfredonia

BASKET. Diamond, ieri il test con il Manfredonia

Dopo la gara di Cerignola, la Diamond Foggia ha disputato la seconda amichevole di precampionato sul parquet dell’Angel Basket Manfredonia. Anche questo test ha confermato quanto ci sia molto da lavorare in casa foggiana. Innanzitutto a causa della mini “rivoluzione” che, di fatto, ha stravolto il roster a disposizione di coach Vigilante. Ben sei sono infatti i volti nuovi tra i nero – arancione. Che rendono inevitabili le problematiche relative alle difficoltà nell’esprimere un valido gioco di squadra. E poi anche perché i duri carichi di lavoro della preparazione atletica hanno pressoché “imballato” capitan Padalino e compagni. Quando si riusciranno a raggiungere i giusti equilibri e ad eliminare le imperfezioni evidenziate nel mettere in pratica gli schemi in ambedue le fasi, si potrà vedere un quintetto in grado di soddisfare le aspettative della dirigenza foggiana. Comunque, nell’affrontare una Angel già compatta (solo due i nuovi innesti in casa dei sipontini), sono emerse le predette problematiche che potranno risolversi soltanto lavorando sodo e dando la possibilità alla squadra di misurarsi con avversarie di pari grado. Rispetto al test di Cerignola, in linea generale, s’è visto qualche miglioramento, ma va tenuta sicuramente in conto la “pesante” assenza giustificata di Luca Vigilante, col quale, la Diamond, si congratula per il conseguimento dell’abilitazione alla professione di avvocato. E intanto non ci si possono concedere pause. All’inizio del campionato mancano una decina di giorni ed occorre lavorare. Ben tre sono gli impegni previsti in sette giorni. Tutti al Pala Russo alle ore 18.00. Si comincia giovedi 10 con l’Olimpica Cerignola. Si prosegue sabato 12 con l’Udas Cerignola. Il trittico casalingo si concluderà mercoledi 16 con l’Angel Manfredonia, in attesa dell’esordio in campionato, sabato 19, in quel di Ruvo.

ASD DIAMOND BASKET FOGGIA

Biografia Autore