Catanzaro, mister D’Urso: “Vogliamo puntare sui talenti del vivaio”

Catanzaro, mister D’Urso: “Vogliamo puntare sui talenti del vivaio”

“La squadra sarà un mix di giovani e meno giovani”. Mister Massimo D’Urso delinea così l’identikit del Catanzaro che guiderà nella stagione 2015/16. Intervistato da CatanzaroSport24.it, D’Urso ha dichiarato: “La composizione dell’organico è formato in gran parte di giovani provenienti soprattutto dal nostro settore giovanile, frutto del lavoro importante che è stato compiuto negli anni dell’era Cosentino. Portare il ragazzo dal settore giovanile alla prima squadra ha un grande significato. Innanzitutto è la dimostrazione di un’attività seria e professionale, e poi, è l’opportunità di far emergere i talenti del posto, che spesso perdiamo perché sono altre società ad approfittarne”.

Al tecnico chiaramente non dispiacerebbe mantenere Razzitti e Russotto: “Il primo è di proprietà del Brescia, e sarà questa società a decidere. Russotto è un giocatore di qualità, è molto richiesto, ed è una delle migliori espressioni che abbiamo all’interno del nostro organico, ma bisogna vedere che offerte dalle categorie superiori arriveranno”.

“Il mercato ci ha insegnato che per il 70 -80 % della rosa bisogna averla a disposizione per lavorare durante il ritiro, ma gli ultimi elementi possono arrivare a fine mercato, quando è possibile prendere qualche giocatore a un prezzo minore. Di sicuro il ritiro è il momento più importante del campionato. Sono dell’avviso che le partite si vincono e si perdono all’interno di uno spogliatoio. Noi dobbiamo creare uno spogliatoio con altissimi valori morali, necessari per superare i momenti brutti e negativi che si incontrano durante ogni annata”, conclude D’Urso.

fonte: tuttolegapro

Biografia Autore