8 C
Foggia
19 Aprile 2021
Blog Tanto Vale

#SalvateilFoggiaCalcio, magari uno sceicco…

[clear-line]

Questa mattina ero a lavoro e non ho potuto vedere l’ultima partita stagionale del Foggia, nonostante i numerosi impegni, ogni due minuti controllavo sul mio smartphone il risultato di Barletta – Foggia. Ero all’Expo e al goal di Sarno, le mie urla sono rimbalzate all’interno del padiglione del Turkmenistan ( un piccolo paese asiatico ricchissimo di gas). I responsabili dello stand asiatico mi hanno guardato con un misto di compassione e incredulità. La mia gioia ha lasciato subito il posto ad uno stato di malinconia clinica depressiva, sarà perché è l’ultima di campionato? No, dentro di me sapevo che questa poteva essere l’ultima partita della nostra storia. Le tribolate vicende societarie che come sempre ci coinvolgono, non trovano  al momento soluzioni. Mentre mi allontanavo triste verso l’uscita, qualcosa attirò la mia attenzione, ho avuto un’illuminazione. Due mammalucchi, con il loro tipico vestito bianco camminavano verso di me. Era un segno del destino, era tutto scritto, dovevo incontrare assolutamente due arabi nel mio cammino. Mi avvicino e gli chiedo, in un inglese un po’ stentato, di comprare il Foggia. “What’is Foggia?” mi chiedono i due , e io vorrei raccontare loro tutte le emozioni che ho vissuto nella mia ventennale esperienza da tifoso, vorrei narrare loro tutte le delusioni provate per undici uomini in maglia rossonera che inseguono un pallone. Ma non ci riesco, farfuglio, la voce mi diventa rauca e la mia testa non riesce a sincronizzarsi con la mia lingua, ma soprattutto con il cuore. L’arabo divertito, pensando sia tutto uno scherzo, mi risponde in italiano: “sono bianconero”, un altro, l’ennesimo schiaffo. Gli propongo il numero del presidente (ve lo immaginate l’arabo che chiama Verile?  Come minimo il nostro avvocato, dopo le precedenti delusioni, butta giù il telefono pensando ad uno scherzo) ma lui, scocciato mi dice che non è vero che i petrolieri arabi comprino le squadre di calcio. “Compriamo solo le migliori” replica il mio sultano in trasferta a Milano, infrangendo ogni mio sogno e si allontana.  Tra me e me penso: “Perfetto! Sarà un’altra estate bollente”. Lasciando perdere fantomatici sultani, sceicchi e petrolieri, ho deciso di girare questo simpatico video per lanciare una campagna social dal titolo: “SALVATE IL FOGGIA CALCIO”.  Vi chiedo di dare libero sfogo alla vostra fantasia, girate un video e condividetelo sui social network, seguito dall’hashtag  #salvateilFoggiaCalcio . Troviamo un acquirente al Foggia Calcio, non possiamo morire di indifferenza.

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=aTpZztkZSlM” width=”560″ height=”315″]

 

Potrebbero interessarti:

I voti del week-end sportivo ed “Una Buona Parola per Tutti”

La Redazione

Foggia Calcio come Ayrton Senna: “Continuare a sognare”… e “nel sogno intravedere la realtà”

Domenico Carella

Foggia calcio, si riparte dal Carpi… dolci ricordi e una filosofia di gioco condivisa da club e nuovo mister

Gianpaolo Limardi