ON THE ROAD – Il Foggia Calcio schiera la foggianità contro il Barletta

ON THE ROAD – Il Foggia Calcio schiera la foggianità contro il Barletta

[clear-line]

Il Foggia vuole onorare il derby con una vittoria e non sembra curarsi dell’inutilità del risultato ai fini della classifica. Già, perché rossoneri hanno conquistato con largo anticipo la salvezza sul campo e, sfumati i play off, non hanno più niente da chiedere al campionato se non una chiusura dignitosa. Proprio per questo Roberto De Zerbi non vuol sentir parlare di cali di tensione e propone ai suoi ragazzi traguardi alternativi: «Puntiamo a vincere il derby per poi confermarci il miglior attacco della Lega Pro e chiudere a testa alta la stagione». Il tecnico rossonero è deciso, forte dell’esperienza maturata nella gara di andata, quando il gol di Floriano frenò l’ascesa del Foggia, in serie utile da tredici turni. «Forse arrivammo troppo carichi alla partita, non giocammo bene, ma va anche detto che il Barletta riuscì a sbancare lo Zaccheria nell’unica occasione che gli concedemmo in novanta minuti. Questa volta siamo carichi al punto giusto. Vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi che non possono seguirci in questa trasferta». Come dire, sappiamo cosa abbiamo sbagliato e non vogliamo commettere gli stessi errori. Per espugnare il Puttilli servirà un’impresa, tuttavia De Zerbi sembra avere la ricetta giusta: serviranno tecnica, carattere e soprattutto motivazioni. Proprio per questo asserisce convinto: «Scenderà in campo chi è più mentalmente preparato, come ad esempio i ragazzi nati a Foggia». Sarà quindi la foggianità l’arma in più dei rossoneri nel derby.

METEO – Cielo velato, temperature alte, quasi estive. Al Puttilli farà caldo e non solo per l’atmosfera-derby. Il Foggia troverà 24°C in assenza di vento.

FOGGIA – Out Potenza, Gerbo e Bollino, il tecnico De Zerbi rinuncia anche al febbricitante Barraco. In compenso recupera Quinto che partirà tra i titolari. Proprio il play è l’ago della bilancia nello scacchiere di De Zerbi. Potrebbe essere impiegato nel suo classico ruolo davanti alla difesa o arretrato accanto a Gigliotti con l’innesto di Minotti in mediana per garantire più fonti di gioco.

FORMAZIONE – Narciso; Bencivenga, Loiacono, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, D’Allocco; Sarno, Iemmello, Cavallaro.

APP – Segui gli aggiornamenti sul derby attraverso la APP android Foggiasport24. Scaricala ora, è gratis.

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".