16 C
Foggia
17 Ottobre 2021
Serie B

Savoia-Casertana: sospesa la vendita dei biglietti a Caserta. Si attende la Questura di Napoli

Da circa tre ore i rivenditori autorizzati per la vendita dei biglietti per Savoia-Casertana hanno sospeso la vendita. Su decisione della Questura il servizio è stato interrotto e solo nelle prossime ore si capirà se è arrivato inaspettatamente il divieto per i sostenitori rossoblù o un semplice rallentamento nell’emissione dei biglietti. Certo è che se la trasferta fosse vietata chi ha già acquistato il tagliando verrebbe rimborsato. A 24 ore dal fischio d’inizio prendere una decisione del genere sembra davvero molto strano. Ore febbrili quindi per i tifosi casertani. La vendita dei biglietti è stata sospesa questa mattina e i circa 100 tagliandi venduti al momento sono inutilizzabili. Se la trasferta venisse vietata verranno rimborsati dalle rivenditorie in cui sono stati acquistati, ma pochi minuti fa è spuntata una nuova ipotesi. La Questura di Napoli starebbe pensando di concedere l’acceso solo ai possessori dei tagliandi già acquistati i giorni scorsi limitando così la presenza dei tifosi ospiti sulle tribune del ‘Giraud’. Il direttore generale della Casertana Nicola Pannone è in continuo contatto con la Questura di Caserta, ha anche telefonato al Questore Vitale per cercare di risolvere la situazione. Ora dipende solo ed esclusivamente dalla Questura di Napoli. Si attende nelle prossime ore il comunicato ufficiale della decisione presa.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

MESSINA: slitta l’agibilità per il “San Filippo”

La Redazione

Lecce, il ds Trinchera: “Allestita rosa competitiva, vogliamo aprire un ciclo”

La Redazione

Paganese, Preiti: “Grande avvio, ma prima la salvezza”

La Redazione