12.9 C
Foggia
19 Ottobre 2021
Serie B

Pancaro, Juve Stabia: “Non penso proprio a un risultato negativo a Salerno”

“Non penso proprio a un risultato negativo domani a Salerno. Faremo di tutto affinché il risultato sia positivo invece”. E’ a tratti disarmante la semplicità e la serenità con le quali Pippo Pancaro tecnico della Juve Stabia affronti le vigile delle partite. Quella di domani poi contro la capolista Salernitana dovrebbe essere ad alta tensione emotiva. E invece no. Pancaro è tranquillo. Ma del resto per uno come lui che ha affrontato le emozioni e l’adrenalina dei derby di Milano e di Roma o delle gare della Nazionale e della Champions League, non poteva essere altrimenti. “Ci siamo preparati molto bene per la gara di domani- ha spiegato in conferenza stampa il tecnico calabrese- e siamo consapevoli che sarà una grande gara, contro una grande squadra, con un grande pubblico, in un grande stadio. Rispettiamo la Salernitana. Ma noi, andiamo a giocarcela come abbiamo fatto fino ad oggi. Non potrebbe essere diversamente. La Juve Stabia ormai ha una sua identità e non può snaturarla. Lavoriamo su questo progetto con intensità da cinque mesi. Anche noi abbiamo il nostro blasone. E’ vero siamo partiti con un obiettivo diverso.
Ma a noi ci piace stare in alto e faremo di tutto per starci più a lungo possibile e fino alla fine”.
Qualcuno gli ricorda che la Juve Stabia non ha mai vinto a Salerno e che solo lo Stabia nel 1920 ha ottenuto una vittoria contro i granata.
“I tabù e i record sono fatti per essere sfatati e poi a me non interessano. Mi interessano invece i punti in palio di domani. Sono le prestazioni che fanno i punti e noi stiamo lavorando da mesi, ripeto, per arrivare dove siamo adesso con lavoro e sacrificio da parte i tutti i miei calciatori. La Juve Stabia ha acquisito la consapevolezza di essere una squadra importante. Del resto lo dice il campionato. Domani si affrontano la prima e la seconda in classifica”. E anche quando parla sull’avversario Pancaro mostra tutta la sua serenità d’animo. “Io ho grande rispetto per la Salernitana e per tutti gli avversari-dice il tecnico delle Vespe- ma non penso mai alla mia formazione da schierare in funzione dell’avversario. Non ho ancora deciso ma certo non snaturo domani la Juve Stabia”. E sull’orario insolito? “Nessun problema, un orario vale l’altro”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Catania, nome caldo per il futuro ds

La Redazione

Sorrento, piace una punta del Messina

La Redazione

Gavorrano, in arrivo un difensore da Savona

Domenico Carella