14.6 C
Foggia
27 Ottobre 2021
Serie B

Messina, Luca Orlando: “E’ sempre emozionante giocare a Salerno”

Domenica prossima tornerà all’Arechi da avversario con la maglia del Messina, con la speranza però di poter rivestire un giorno quella granata. Stiamo parlando di Luca Orlando, attaccante salernitano alle dipendenze di Grassadonia che intervenuto nel corso di “Gol su Gol” ai microfoni di Telecolore ha inizialmente affrontato la questione relativa all’enorme difficoltà che tanti calciatori italiani trovano nell’approdare in massima serie.

Come mai tanti giovani talentuosi non riescono ad approdare in serie A?

“In serie A ci sono tanti stranieri, forse con le nuove riforme vedremo più giovani italiani. L’approdo in B è più semplice, mentre in A è davvero difficile a causa della presenza di tanti stranieri”.

Anche quest’anno hai dovuto pazientare per ricevere l’offerta giusta…

“Le offerte possono arrivare, però attendere quella giusta non è semplice, per fortuna in questi due anni ho trovato sempre la soluzione migliore per esprimere la mia qualità”.

Domenica per te e tanti altri ex granata sarà una partita speciale…

“Sicuramente domenica per me sarà una partita particolare dal punto di vista ambientale, un giorno ovviamente mi piacerebbe tornare a Salerno dove ho vissuto tante emozioni, però la mia carriera ha voluto altro e ora l’obiettivo è quello di raggiungere una salvezza tranquilla col Messina partendo dalla prossima partita dove dovremo fare risultato”.

Chi vincerà il campionato?

“E’ una lotta a quattro, noi le abbiamo affrontate tutte e nonostante ci troviamo nelle zone basse della classifica abbiamo faticato di più con le piccole mentre con le grandi non abbiamo mai perso”. Lo riporta TuttoSalernitana.com

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Monopoli, ecco un esterno scuola Inter e Napoli

La Redazione

Cosenza, il Ds Meluso: “Il match di Benevento? Non è decisivo, ma…”

La Redazione

Casertana, un momento di riflessione e sport al ‘Memorial vittime delle mafie’

La Redazione