14 C
Foggia
19 Ottobre 2021
Serie B

Lega Pro, il pallone che arriva ai bambini

C’è un progetto di solidarietà, partito da Firenze per il mondo, che compie 23 anni proprio a Natale. E’ quello delle adozioni a distanza, che i club di Lega Pro hanno iniziato nel 1991 con il supporto della Caritas, e che ha lo scopo di aiutare i bambini in difficoltà. I piccoli sono stati adottati dai 60 club di Lega Pro per un totale di oltre 120 bambini. Vivono in Etiopia, India, Bangladesh, Eritrea e Brasile ed hanno scritto in questi giorni, rivolgendo un “caro papà” al presidente del club e un saluto con ringraziamento. Nell’estate scorsa, il progetto si è completato con l’iniziativa sociale “Mamme a distanza della Lega Pro”, all’interno del quale, le addette stampa e altre figure femminili che lavorano nelle società dell’ex Serie C, hanno adottato a distanza in Brasile due piccoli appassionati di calcio: Ellen, una bambina di 10 anni e Nilson, di 9 anni. L’iniziativa, promossa dalla Lega Pro, vede il calcio declinato al sociale. In questi giorni, le “mamme a distanza” hanno ricevuto le lettere dei bambini. Ringraziamenti, auguri per il Natale e una promessa…quella di vedere, un giorno, Firenze e una partita di Lega Pro. Lo riporta il sito Lega-Pro.com

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Martina, Bocchini: “Mi aspettavo un impatto diverso nella veemenza e nella decisione”

La Redazione

Poggibonsi, Tosi: “Pareggio strameritato. Abbiam scelto la strategia giusta”

La Redazione

Juve Stabia, ecco l’esterno offensivo dal Lecce

Domenico Carella