13.9 C
Foggia
16 Ottobre 2021
Serie B

Catanzaro, Cosentino: “Troppe prime donne, voglio gente meno esosa. Kamara? Pentito di averlo preso. Play off? Non ci credo”

“Tutti volevamo la vittoria, perché avevamo bisogno dei tre punti, che fanno morale e classifica. E’ arrivata stretta ma meritata” esordisce così in sala stampa il presidente del Catanzaro, Giuseppe Cosentino, dopo il successo contro il fanalino di coda Reggina. Ma – nonostante i tre punti – non è tutto rose e fiori, infatti il numero uno giallorosso prosegue: “Al Catanzaro manca cattiveria sotto porta. Sicuramente qualcosa va cambiato: ci sono troppe prime donne che non danno quel che dovrebbero. Mi auguro che a gennaio si riesca a sfoltire la rosa”.

E’ un’analisi obiettiva quella di Cosentino: “Ai primi posti non possiamo arrivare e la cosa più importante ora è risolvere la situazione economica pesante. Per il bene del Catanzaro devono arrivare le rescissioni di chi rende poco per poi prendere gente più volenterosa e meno esosa – prosegue il presidente del Catanzaro. – A fine mese tanti soldi solo in carico al sottoscritto. Se cambiamo qualcosa possiamo fare calcio anche in futuro”.

La strada è tracciata: “L’obiettivo è quello di fare un buon campionato ma soprattutto di fare programmazione per l’anno prossimo, quando cercherò di non fare errori come quest’anno, influenzato dalla piazza. Costruiremo una squadra giovane. Abbiamo un buon settore giovanile”. Quindi ecco alcune frecciate. prima verso i potenziali acquirenti: “Se poi c’è qualcuno più bravo di me e vuole la squadra gliela vendo”. Poi verso quelle che già aveva definito “prime donne”, come ad esempio: “Kamara ha stipendio da serie A. Non posso più pagarlo, o si adegua o non so come fare. L’abbiamo preso sotto la spinta dei tifosi, ma ora mi auguro trovi un’altra squadra. Come lui ce ne sono altri. Spero che per il bene del Catanzaro capisca la situazione. Sono assolutamente pentito di averlo preso. Se rimane andremo in difficoltà, è un grande problema. Spero nel buon senso da ambo le parti per accordo. Se ama tanto il Catanzaro penso debba agire di conseguenza”. Quindi in chiusura: “Play off? Non ci credo”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Ricorso Macalli, respinta istanza di sospensione. Ecco la data dell’udienza

La Redazione

Sensibile addio al Martina: “Troppi comunicati e pochi fatti”

La Redazione

Casertana, Gragnaniello lascia i falchetti

La Redazione