14 C
Foggia
19 Ottobre 2021
Serie B

Juve Stabia, Pancaro: “Dobbiamo correre più di loro”

Lo straordinario primo tempo di Salerno ha indotto Pippo Pancaro ad effettuare l’ennesimo cambiamento tattico della stagione. “I miei giocatori sono talmente bravi e capaci- ha spiegato oggi i conferenza stampa- che si adattano a qualsiasi modulo io gli proponga”. E allora domani si vedrà contro il Melfi di nuovo il 4-2-3-1 con il solo Di Carmine terminale offensivo. “Sarà una gara complicata- ha ribadito il tecnico della Juve Stabia- perché il Melfi è una squadra giovane, che corre molto e mi aspetto che per i primi 50/60 minuti potremmo fare fatica fatica a scardinare il loro gioco. Si difendono bene e sono aggressivi. Del resto senza i 4 gol presi a Lecce sarebbero la migliore difesa del girone. Ma al di là del rispetto che sia io sia i calciatori abbiamo per il nostro avversario, noi domani giochiamo in casa davanti al nostro pubblico e mi aspetto una grande prestazione da parte della squadra. Salerno rappresenta il passato per tutti, anche per Pisseri che credo sia un portiere destinato ad un grande futuro, e quindi contro il Melfi ho chiesto ai miei di correre più di loro.
In settimana si sono tutti allenati alla grande e sono carichi per la gara di domani. E’ vero ci mancheranno Contessa e Migliorini ma chi li sostituirà farà altrettanto bene”. Poi Pancaro pungolato dai giornalisti parla dei singoli e dice: “Contessa sta facendo un grande campionato e credo che neanche in B ci siano calciatori dal suo rendimento a Bombagi invece già qualche settimana fa ho detto che lui poteva ricoprire qualsiasi ruolo dalla trequarti in su. Lui è un calciatore molto forte”. Si torna di nuovo sulla Salernitana e sul ruolo di favorita. E Pancaro con la sua estrema schiettezza risponde: “ Sapete che non guardo mai in casa degli altri. Io penso solo a fare bene con la Juve Stabia e basta. Parlare di favoriti adesso non ha alcun senso”. Poi una domanda finale su Ripa. “Ripa è un attaccante fortissimo-spiega il mister della Juve Stabia- ma io ho 24 calciatori che considero tutti titolari e a volte si devono fare delle scelte tecniche”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Chieti, Mangiacasale e il gol dell’ex: “Spero sia un punto di partenza. A Martina tante emozioni”

La Redazione

Casertana, due club di categoria superiore su un tuo difensore

La Redazione

Benevento, Brini: “Contro il Matera abbiamo sbagliato la lettura tattica della gara. Sarebbe servita più attenzione”

La Redazione