13.9 C
Foggia
18 Ottobre 2021
Serie B

Reggina-Salernitana, i tifosi rinsaldano un vecchio gemellaggio

Il calcio moderno, scrive TuttoSalernitana.com, pieno di limiti e restrizioni per i tifosi, ha provato a distruggere uno dei fenomeni più belli e ammirevoli del calcio, ossia i gemellaggi. Sono ormai passati i tempi in cui, le tifoserie di squadre gemellate, come quella della Salernitana e della Reggina, potevano manifestare il loro rapporto, sfilando in festa e con bandiere e striscioni, sul prato verde dello stadio ospitante, passando da un settore all’altro per andare a salutare le rispettive curve. Ora tutto questo non è più possibile, ma nonostante ciò, gli ultras non mollano e lo storico gemellaggio tra Salernitana e Reggina è stato rinnovato. Gli ultras amaranto e gli ultras granata, arrivati anche a Reggio, nonostante l’orario ed il giorno, in massa, si sono ritrovati all’esterno dello stadio per cantare e sfilare insieme, ricordando il passato, inneggiando alle due squadre nel ricordo sempre vivo del Siberiano. Gemellaggio rinsaldato, nonostante le proteste dei tifosi calabresi contro la propria società, che hanno lasciato molti tifosi fuori anche durante la partita. Infatti, nonostante l’importanza della sfida sia per la classifica che per la sfidante d’occasione, erano poco più di duemila i tifosi amaranto, mentre i tifosi salernitani presenti al Granillo erano poco meno di un centinaio e si sono fatti sentire per tutta la partita ed anche nel post gara. Infatti, alcune decine di tifosi hanno passato anche la serata a Reggio per poi ripartire solo nella mattinata di Sabato. Nonostante tutto, però, è stata una bella giornata di sport, anche se un pò amara per i cugini calabresi.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Lega Pro alla resa dei conti

La Redazione

Savoia, Gragnaniello recuperato: sarà tesserato

La Redazione

Ischia, Pedrelli a L’Aquila in cambio di Petrucci

La Redazione