13.9 C
Foggia
17 Ottobre 2021
Foggia Calcio

Post gara Juve Stabia-Foggia, le voci dalla sala stampa

Di seguito le dichiarazioni dei protagonisti di Juve Stabia-Foggia, raccolte da Tutto Juve Stabia.

Pancaro: “Penso che in fin dei conti il pareggio sia un risultato giusto. I ragazzi hanno cercato la vittoria fino all’ultimo istante e questo mi lascia più che soddisfatto. Il bilancio finora è eccezionale, non ho nulla da rimproverare ai miei calciatori. Mi dispiace che lo stadio non sia mai pieno, spero che i risultati invoglino i tifosi a venirci a vedere. Jefferson? Ha giocato da terzino destro per la prima volta, mi ritengo soddisfatto dalla sua prestazione”.

Di Carmine: “Sono contento di essermi sbloccato, anche se purtroppo non è arrivata la vittoria. Forse il pareggio del Benevento ci ha un po’ distratti, comunque non credo che nel secondo tempo abbiamo giocato male, in fin dei conti il Foggia ha segnato due gol in contropiede”.

Contessa: “Non credo che conoscere il risultato del Benevento abbia influito sulla nostra prestazione, perché già nel primo tempo avevamo avuto qualche momento di sbandamento. L’espulsione di Gammone è stata sicuramente esagerata, credo che la sanzione più giusta fosse il cartellino giallo”.

De Zerbi: “La partita si è messa subito male dopo l’espulsione di Narciso, ciò nonostante abbiamo disputato una presentazione eccezionale, che ci lascia l’amaro in bocca per quanto avremmo potuto fare in undici contro undici. Sarno? Ho scelto di sostituire lui, perché Cavallaro poteva interpretare meglio il ruolo di esterno di centrocampo. Iemmello è decisamente un calciatore di categoria superiore, purtroppo a volte gli manca la cattiveria necessaria per compiere il salto di qualità. Nell’intervallo ho detto ai miei calciatori che avrei preferito perdere due o tre a zero cercando di rimontare piuttosto che giocare per limitare i danni”.

Narciso: “Sono arrabbiato per quanto accaduto in occasione del calcio di rigore assegnato alla Juve Stabia. Non credo di aver commesso fallo su Ripa, perché ho preso prima la palla e poi l’attaccante gialloblù. In queste situazioni i portieri vengono sempre penalizzati, perché oltre al danno del rigore subiscono anche la beffa del cartellino rosso. Oggi abbiamo disputato un’ottima gara, siamo stati bravi a ribaltare il risultato con un uomo in meno prima di subire il pareggio con un tiro deviato. Faccio i miei complimenti a Micale, un grande uomo oltre che un grande portiere”.

Cavallaro: “Il gol è nato in seguito ad un contropiede. Abbiamo riproposto in campo un’azione che proviamo spesso in allenamento. Siamo tutti orgogliosi per lo spirito mostrato, torniamo a casa soddisfatti. De Zerbi mi ha impressionato per la voglia con cui dirige gli allenamenti, si vede che ha l’ambizione di chi vuole sfondare”.

fonte: tuttojuvestabia

Potrebbero interessarti:

Assemblea di Lega B. Il 29 si elegge il presidente

Domenico Carella

Foggia Calcio e Matera su una pedina del Benevento

La Redazione

SETTORE GIOVANILE. Calcio Foggia, il programma del week-end

La Redazione