14.6 C
Foggia
27 Ottobre 2021
Foggia Calcio

De Zerbi: “Matera forte e costruito per vincere, non noi”

La partita la guarderà dalla tribuna. Ma vorrà dare il proprio contributo con le parole, lanciando segnali importanti e significativi, che spera i suoim giocatori possano recepire. Roberto De Zerbi, ha parlato nel primo pomeriggio in conferenza stampa, dopo la seduta di rifinitura.

Ai suoi Sarno, Iemmello e Cavallo, probabilmente di fronte ci saranno Albadoro, Letizia e Madonia. A Quinto risponderà Coletti. A Potenza, risponderà De Franco. Giocatori importanti da una parte e dall’altra. Giocatori che sicuramente possono fare la differenza, e su questo De Zerbi afferma: “Il Matera è una squadra forte e costruita per vincere con un allenatore esperto che conosce la categoria. Hanno qualità ed un gioco particolare e che abbiamo preparato nel migliore dei modi. Sappiamo che vogliamo e dobbiamo giocare per le nostre caratteristiche. Coletti, Madonia e Letizia sono forti. Quando dico pensiamo a noi non è spavalderia. Rispettiamo l’avversario ma giochiamo con le nostre qualità e quando lo abbiamo fatto siamo stati noi a tenere ritmi della partita o del gioco. Il Matera ha un sistema di gioco particolare che abbiamo trovato solo una volta in Coppa Italia ad Ischia. Dovremo stare attenti perché usano un 3-4-3 e dobbiamo stare attenti ai punti forti loro ma sfruttando i punti forti nostri”.

E poi, spettacolo allo Zaccheria. Sul quale De Zerbi aggiunge: “Non sarà uno scontro diretto perché il Matera è costruito per vincere e noi no. Lo affronteremo come tutte le altre. Vogliamo giocare bene per vincere. Può essere determinante questa partita ma se di volta in volta facciamo sempre meglio bisogna alzare l’asticella di domenica in domenica. Determinante per continuare questa scia positiva e perché ci stazioneremo nel gruppo. Se possiamo starci, ci stiamo volentieri. Senza pensare ad obiettivi, ragioniamo partita per partita. La squadra è composta da persone matura che sanno che abbiamo fatto tanto. Se ci adagiamo, ci accontentiamo o pensiamo oltre alla partita di domani, tutto quello che abbiamo fatto rischia di venire vanificato. Dobbiamo stare tranquilli e concentrati”.

Spettacolo al quale, mister De Zerbi potrà assistere solamente dalla tribuna. In panchina ci andrà il suo vice, è stato squalificato. Ma il tecnico rossonero, afferma: “Mi dispiace per la squalifica. È stato come pescare l’ago in un pagliaio mettendomi in bocca cose che non ho detto, non è bello. Non ho mai protestato con arbitri o assistenti, nonostante episodi dubbi. Avevo spettatori a tre metri e garantisco di non essere stato io”.

fonte: tuttomatera

Potrebbero interessarti:

Foggia Calcio, Loiacono in conferenza

La Redazione

Matera, Iodice: “Foggia Calcio importante, non decisiva”

La Redazione

Lecce, stamattina sgambatura allo Zaccheria

La Redazione