13.9 C
Foggia
16 Ottobre 2021
Serie B

Baccolo, Paganese: “Salernitana forte ma i nomi non fanno la squadra”

A caricare la squadra di Sottil in vista del match contro la Salernitana ci pensa il centrocampista Baccolo. L’ex Gubbio che Sottil conosce molto bene avendolo allenato proprio in Umbria, è divenuto uno dei perni del centrocampo azzurrostellato nell’ultimo periodo. “Il morale nello spogliatoio è sicuramente alto, andremo a Salerno a giocarci la partita senza paura. La Salernitana ha un organico molto forte, sicuramente costruito per vincere il campionato. Inoltre i granata giocando in casa vorranno sicuramente fare la partita. Vengono da tre vittorie consecutive. Dal canto nostro stiamo attraversando un ottimo momento di forma. Stiamo bene fisicamente e mentalmente e l’abbiamo dimostrato anche contro il Benevento sabato scorso”. Sarà quella che scenderà in campo sabato all’Arechi una squadra che non punterà a chiudersi ma che proverà a giocare a viso aperto: “Cercheremo di fare la nostra partita, consapevoli di avere alcune caratteristiche che pososno mettere in difficoltà la squadra di Menichini”.
E poi la squadra azzurrostellata scenderà in campo anche con la rabbia per l’occasione persa nel derby contro il Benevento: “C’è ramarico per come è andata la gara contro i sanniti. Siamo partiti molto forte e li abbiamo messi in notevole difficoltà. Purtroppo abbiamo subito un gol evitabile che li ha rimessi in carreggiata. Nel secondo tempo, c’è poi stato quell’episodio del rigore abbastanza discusso che ha chiuso di fatto la gara. Ad ogni modo abbiamo disputato un’ottima partita”. Tornando al prossimo derby Baccolo non teme nessun calciatore dellas quadra granata, neppure il capocannoniere del campionato, il brasiliano Calil: “Non credo ci sia un nome piuttosto che un altro che debba essere temuto. noi abbiamo Girardi che sta tornando in forma ed è sicuramente un valore aggiunto per la nostra squadra”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Menichini, Salernitana: “Con umiltà ogni traguardo è possible”

Domenico Carella

Reggina, domani il verdetto del Coni ma il Calcioscommesse potrebbe stravolgere i play-out

La Redazione

Lega Pro, Giovanni Lombardi erede di Spezzaferri in Consiglio?

La Redazione