Scontri a Caserta nel dopo gara. I tifosi del Benevento avevano esposto un vessillo del Savoia in curva

Scontri a Caserta nel dopo gara. I tifosi del Benevento avevano esposto un vessillo del Savoia in curva

Momenti di tensione scontri tra i tifosi di Casertana e Benevento al termine dell’incontro di ieri sera di Coppa Italia. I tifosi sanniti sono stati aggrediti da una trentina di facinorosi all’uscita dello stadio nel piazzale dove avevano parcheggiato pullman e auto privati. Vecchie ruggini tra tifoserie e il fatto che durante la gara i sostenitori del Benevento hanno esposto un vessillo del Savoia, tifoseria con la quale sono gemellati, suscitando un coro di fischi e di ululati da parte della curva casertana vista la grande rivalità invece tra casertani e oplontini.
E così mentre i tifosi beneventani si apprestavano a tornare a casa sono stati aggrediti prima con lancio di bottiglie e pietre e poi ne è nata una furibonda rissa sedata con difficoltà dalle forze dell’ordine. Al termine solo qualche contuso e auto danneggiate. La polizia sta procedendo all’identificazione dei partecipanti attraverso le foto scattate e le videoriprese effettuate. In arrivo Daspo per i protagonisti della rissa. Il 9 novembre Benevento e Casertana si incontrano di nuovo, ma questa volta al Vigorito e in campionato.

fonte: resport

Biografia Autore