7.4 C
Foggia
8 Dicembre 2021
Serie B

Gregucci alla Casertana: “Contento ma ora subito al lavoro”

La Casertana F.C. comunica di aver affidato la guida tecnica della propria squadra in vista della nuova stagione ad Angelo Adamo Gregucci. Nato a San Giorgio Ionico (TA) il 10 giugno 1964, Gregucci ha iniziato la sua carriera da tecnico nel 1998 come vice nella Reggiana. Dalla stagione successiva l’esperienza da allenatore con gli emiliani, passando per la parentesi da ‘secondo’ di Roberto Mancini alla Fiorentina nel 2001. Legnano, Vicenza, Salernitana, Lecce, Atalanta, Sassuolo e Reggina le altre panchine su cui Gregucci si è seduto. Nel 2012-13 per lui l’affascinante esperienza in Premier

League ancora al fianco di Roberto Mancini sulla panchina del Manchester City. Il tecnico approda a Caserta dopo l’ultima annata chiusa alla guida della Salernitana. “Sono entusiasta di questa nuova avventura – commenta subito dopo la firma Angelo Gregucci – Ora ci metteremo al lavoro per completare una squadra chiamata a regalare soddisfazioni ai nostri tifosi.
Ho voluto fortemente Caserta perché qui ho trovato un progetto che mi stimola tantissimo. Dovremo lavorare tanto, a fare spenti e senza mai fare proclami. Ci aspetta un campionato difficile. La Lega Pro unificata rappresenta una grande incognita. C’è tanta curiosità e voglia di misurarsi in questo campionato tutto nuovo”. Soddisfatto anche l’azionista Clemente Di Vico: “Ci siamo assicurati il migliore allenatore che il mercato offriva. Abbiamo voglia di continuare sulla strada tracciata la scorsa stagione”. Incessante il lavoro del direttore generale Nicola Pannone: “La società ha dimostrato ancora una volta di tenere fede agli impegni presi. Al primo giorno utile abbiamo annunciato il nuovo allenatore. Gregucci è un tecnico di grande spessore che contribuirà alla crescita del nostro progetto”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Benevento, Auteri: “Non sarà semplice a Melfi”

La Redazione

Uno steward leccese grida “Forza Palermo”, i catanesi reagiscono

La Redazione

Aprilia, tre club su Amadio

La Redazione