9.9 C
Foggia
3 Dicembre 2021
Foggia Calcio

2^ Divisione/B, il programma della 30^ giornata

Sfida testa-coda Cosenza-Gavorrano. Big-match della giornata: Messina-Casertana e Teramo-Vigor Lamezia. Sfide salvezza: Aversa-Aprilia, Chieti-Poggibonsi e Martina Franca-Sorrento. Foggia e Ischia impegnate rispettivamente a Castel Rigone e in casa del Tuttocuoio.

Arzanese-Melfi (And. 3-3): Ultime chance di agganciare i play-out per i campani che sono in serie utile da quattro gare, ma hanno pareggiato le ultime due gare. I lucani sono alla ricerca di punti per allungare le distanze dal nono posto e sono in serie utile da cinque gare. Risultati ritardatari: L´ Arzanese non pareggia in casa dal 16 febbraio scorso, 2-2 con il Tuttocuoio. Il Melfi non perde in trasferta dal 3 novembre scorso, 0-1 a Castel Rigone. L´ unico precedente tra i due allenatori è il pareggio 3-3 della gara di andata. Il direttore di gara, Daniele Rasia di Bassano del Grappa ha incrociato l´ Arzanese il 16 novembre 2011, Aprilia-Arzanese 3-1, e il Melfi il 9 ottobre 2011, Fondi-Melfi 1-1.

Aversa Normanna-Aprilia (1-3): Sfida cruciale per la salvezza. I campani non vincono da sette gare, e un un´ ulteriore passo falso potrebbe farli scivolare al di sotto dell´ ultimo posto utile per i play-out. Per i laziali solo quattro punti nelle ultime tre gare e in caso di sconfitta vedrebbero complicarsi la strada verso i play-out, inoltre, in trasferta sono la squadra peggiore. Risultati ritardatari: L´ Aversa non vince in casa dal 15 dicembre scorso, 3-1 al Foggia. L´ Aprilia non vince in trasferta dal 12 maggio 2013, 5-1 proprio sul campo dell´ Aversa. Un solo precedente tra i due tecnici, datato 12 febbraio 2006, Vigor Lamezia-Atletico Roma 1-1. Il direttore di gara, Stefano Giovani di Grosseto ha incrociato l´ Aprilia in due occasioni, il 20 novembre 2011, Isola Liri-Aprilia 2-0 e l´ 11 novembre 2012, Salernitana-Aprilia 3-0.

Castel Rigone-Foggia (1-2): Si affrontano due squadre che non stanno attraversando un buon momento. Gli umbri sono in serie negativa da sette gare e sono obbligati a vincere se voglio conquistare un posto nei play-out. I pugliesi hanno vinto una sola gara nelle ultime sette e servono punti importanti per raggiungere la Lega Pro unica. Risultati ritardatari: Il Castel Rigone non pareggia in casa dal 17 novembre scorso, 0-0 con il Gavorrano. Il Foggia non vince in trasferta dal 19 gennaio scorso, 1-0 a Lamezia Terme. L´ unico precedente tra i due allenatori è la gara di andata vinta dai pugliesi per 2-1.

Chieti-Poggibonsi (0-1): Altra sfida tra due squadre che non sono in salute. Gli abruzzesi non vincono da cinque gare e hanno bisogno dei tre punti se vogliono sperare in una salvezza senza passare dai play-out. I toscani non vincono da otto gare ed un´ eventuale sconfitta complicherebbe i piani di aggancio dei play-out. Risultati ritardatari: Il Chieti non vince in casa dal 26 gennaio scorso, 1-0 con l´ Aprilia. Il Poggibonsi non vince in trasferta dall´ 8 settembre scorso, 4-1 sul campo dell´ Arzanese. Il direttore di gara, Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza ha incrociato il Chieti il 6 ottobre scorso, Arzanese-Chieti 0-3.

Cosenza-Gavorrano (3-0): Sfida testa-coda al “San Vito”. I calabresi ormai in Lega Pro matematicamente cercheranno i tre punti per mantenere la vetta della classifica. I toscani sono chiamati all´ impresa se vogliono ancora sperare, e in caso di sconfitta potrebbero salutare la Lega Pro. Risultati ritardatari: Il Cosenza non perde in casa dal 17 marzo 2013, 1-2 con la Vibonese. Il Gavorrano non vince in trasferta dal 22 dicembre 2012, 3-1 a Pontedera. Il direttore di gara, Gianluca Ceccarelli di Rimini ha incrociato il Gavorrano il 2 settembre 2012, Gavorrano-Vigor Lamezia 0-0.

Martina Franca-Sorrento (1-0): Altra sfida cruciale tra due formazioni in cerca di un posto play-out. I pugliesi non vincono da due gare, mentre, i campani arrivano da tre vittorie consecutive. Risultati ritardatari: Il Martina Franca non pareggia in casa dal 9 febbraio scorso, 1-1 con il Foggia. Il Sorrento non pareggia in trasferta dal 5 gennaio scorso, 0-0 a Lamezia Terme. Il direttore di gara, Manuele Verdenelli di Foligno, ha incrociato il Martina Franca l´ 11 novembre 2012, Campobasso-Martina Franca 0-1, e il 24 febbraio 2013, Melfi-Martina Franca 0-0.

Messina-Casertana (1-1): Big-match della giornata. I siciliani sono alla ricerca dei tre punti per avvicinarsi alla Lega Pro unica, per i campani il discorso è quasi chiuso definitivamente, ma c´è una vetta da conquistare e certamente cercheranno i tre punti. Risultati ritardatari: Il Messina non perde in casa dal 1° dicembre scorso, 1-4 con la Vigor Lamezia. La Casertana non vince in trasferta dal 16 febbraio scorso, 1-0 a Castel Rigone. Un solo precedente tra i due tecnici, l´ 11 novembre 2012, Benevento-Paganese 2-0, all´ epoca Ugolotti siedeva sulla panchina dei sanniti, mentre, Grassadonia su quella dei salernitani. Il direttore di gara, Antonio Giua di Pisa ha incrociato il Messina il 5 gennaio scorso, Ischia-Messina 1-1, e la Casertana il 2 febbraio scorso, Casertana-Ischia 2-1.

Teramo-Vigor Lamezia (2-0): Altra sfida importante. Gli abruzzesi sono un po´ in calo, ma una vittoria contro i calabresi significherebbe Lega Pro matematicamente conquistata. I lametini sono alla ricerca di una vittoria per poter allungare sul nono posto. Risultati ritardatari: Il Teramo non pareggia in casa dal 19 gennaio scorso, 1-1 con il Poggibonsi. La Vigor Lamezia non pareggia in trasferta dal 12 gennaio scorso, 0-0 a Chieti. Sono tre i precedenti tra i due tecnici, il bilancio è di una vittoria per parte e un pareggio. Il direttore di gara, Mirko Oliveri di Palermo, ha diretto anche la gara di andata termina 2-0 a favore degli abruzzesi.

Tuttocuoio-Ischia (0-2): I toscani hanno bisogno di una vittoria quanto meno per assestarsi in zona play-out, i campani devono vincere per poter raggiungere la Lega Pro unica il prima possibile. Risultati ritardatari: Il Tuttocuoio non pareggia in casa dal 15 dicembre scorso, 1-1 con l´ Aprilia. L´ Ischia non perde in trasferta dal 2 febbraio scorso, 1-2 a Caserta.

Fonte: sportcasertano.it

Potrebbero interessarti:

Matera, ds Iodice: “Col Foggia meritavamo la vittoria”

La Redazione

Foggia Calcio, Primavera2: pari a Crotone

La Redazione

Brescia e De Zerbi: «Foggia fidati, allestiremo una buona squadra»

Domenico Carella