Sorrento, l'allarme di Simonelli: "Troppa ansia in alcuni, servono rinforzi" | Foggiasport24.com
Header ad

Sorrento, l’allarme di Simonelli: “Troppa ansia in alcuni, servono rinforzi”

Sorrento, l’allarme di Simonelli: “Troppa ansia in alcuni, servono rinforzi”

 

Sarà un periodo di grandi rivoluzioni in casa Sorrento alla riapertura del mercato a gennaio. O almeno questa è la speranza di Gianni Simonelli, tecnico del Sorrento, intervenuto in conferenza stampa dopo la sconfitta casalinga col Castel Rigone. “Questa squadra ha bisogno di rinforzi anche per un problema mentale – le sue prime parole -. Da un punto di vista emotivo queste partite in casa sono diventate un tabù. Questo non va bene. Oramai è fuori discussione: ci vogliono giocatori in tutte le zone del campo, altrimenti sarà difficile. E’ importante che arrivino nuovi calciatori che non abbiano l’ansia né la tensione che ci sono oggi in alcuni quando giocano in casa. E quindi bisognerà anche sfoltire. Sono amareggiato anche se la nostra è stata una prova generosa e più ordinata rispetto a quella col Messina. Ma quando si perde, tutto passa in secondo ordine, sebbene la fortuna non abbia dato una mano a questa squadra che c’ha messo volontà e determinazione. Non credo che abbiamo meritato la sconfitta, il pari sarebbe stato più giusto, non mi pare che gli avversari abbiano fatto molto. Ho spostato Imparato a sinistra nel secondo tempo perché Canotto a sinistra si accentrava troppo e faceva confusione. Mettendolo a destra, si sarebbe espresso meglio. Da qui lo spostamento di Imparato a sinistra. Non è un problema di modulo. Abbiamo fatto bene in Toscana e a Melfi in questo modo. In casa meno, anche se è andata meglio col Castel Rigone dal punto di vista dell’ordine. Il problema serio è che in casa c’è apprensione. Ora non dobbiamo guardare alla classifica, anzi io neanche la conosco, perché dobbiamo prima tirarci fuori da questa situazione. Bisogna andare avanti partita per partita”.

fonte: tuttomercatoweb

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti