Rassegna Stampa: Giglio ancora a segno, il Foggia vola. Con il Poggibonsi basta una rete | Foggiasport24.com
Header ad

Rassegna Stampa: Giglio ancora a segno, il Foggia vola. Con il Poggibonsi basta una rete

Rassegna Stampa: Giglio ancora a segno, il Foggia vola. Con il Poggibonsi basta una rete

Giglio (2)

I satanelli incamerano l’11esimo risultato utile di fila. La festa dei cento supporters rossoneri

Giglio segna, Narciso salva e il Foggia va. I rossoneri espugnano Poggibonsi con un gol del bomber e conquistano l’undicesimo risultato utile di fila e la terza vittoria consecutiva. Nel gelo di Poggibonsi, davanti a un pubblico prevalentemente di fede rossonera, il Foggia parte con il piede pigiato sull’acceleratore e chiude il primo tempo in vantaggio. Al 14′ Venitucci dal limite impegna il portiere al salvataggio in angolo, sugli sviluppi del quale i rossoneri passano in vantaggio con un tocco in mischia del bomber Giglio. Agnelli e compagni sembrano avere le capacità per pervenire anche al raddoppio ma peccano nella gestione della gara. Le continue verticalizzazioni e la frenesia finiscono per fare il gioco degli avversari.

Il Poggibonsi però è poca cosa, attacca a testa bassa ma non impegna quasi mai Narciso, chiamato a sporcarsi le mani solo al 41′, per un bel tiro di Ferri Marini, alzato con bravura sulla traversa. Nella ripresa il Foggia rischia ma non cede. Anzi, prova per primo a pungere gli avversari. All’11’ Quinto cerca il tap-in vincente su una palla vagante in area toscana, ma il portiere si salva in angolo. Il Poggibonsi non ci sta e al 25′ sfiora il pareggio con un colpo sotto misura di Pera, salvato con i piedi da Narciso. In pieno recupero l’ultimo brivido rischia di far venire i capelli bianchi alla panchina rossonera. Sugli sviluppi di una punizione la palla arriva sui piedi di Pera, appostato tutto solo sul secondo palo, ma il tiro a botta sicura viene salvato in angolo da D’Angelo. Il fischio finale, che sa tanto di liberazione, scatena la festa dei cento supporters rossoneri.

SPOGLIATOIO – Al termine della gara il bomber Giglio sorride soddisfatto: «È stata una partita difficilissima, al cospetto di una quadra aggressiva. Forse noi ci siamo difesi troppo rispetto a quelle che sono le nostre caratteristiche, ma la sofferenza di oggi ci sta tutta. Serve anche questo per vincere un campionato».

fonte: Domenico Carella – Il Corriere del Mezzogiorno

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply