Rassegna Stampa: Foggia, scherma per non vedenti | Foggiasport24.com

Rassegna Stampa: Foggia, scherma per non vedenti

Rassegna Stampa: Foggia, scherma per non vedenti

 

L’iniziativa dei maestri per abbattere le barriere. Sulla pedana i giovani Cota e Di Stasio

FOGGIA – Lo sport come mezzo per abbattere ogni barriera. Il concetto, semplice e universale, è stato fatto proprio dal Circolo Schermistico Dauno e dal presidente regionale della FIS (Federazione Italiana Scherma) Renato Martino. Sono loro, infatti, i promotori di una lodevole iniziativa che ha visto protagonisti Cota e Di Stasio, due ragazzi non vedenti, per la prima volta impegnati nel mondo dello sport. Lo scorso weekend, in occasione della II prova nazionale cadetti di fioretto e sciabola (tenutasi presso il palazzetto della scherma a Foggia) è andata in scena una dimostrazione di un assalto di scherma per non vedenti.

I due giovanissimi atleti, diretti dai maestri Ramona Cataleta e Marco Sannicandro, si sono sfidati su una pedana appositamente creata per le loro, caratterizzata dalla presenza di una grata di ferro ondulata a fungere da linea guida per approcciare all’avversario. Dopo essersi trovati attraverso il contatto delle lame, Cota e Di Stasio hanno dato vita alla battaglia agonistica, alla ricerca della stoccata vincente. L’evento ha riscosso il parere positivo del pubblico che ha lungamente applaudito un momento di sport che non ha precedenti in Italia.

fonte: Domenico Carella – Il Corriere del Mezzogiorno

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply