Poggibonsi, Rebuscini: “Fondamentale non perdere e muovere la classifica sempre corta”

Poggibonsi, Rebuscini: “Fondamentale non perdere e muovere la classifica sempre corta”


 

Farsi trovare sempre pronti per dare il giusto apporto alla causa quando si è chiamati a scendere in campo è una delle qualità più importanti di un giocatore. Lo sa bene il centrocampista del Poggibonsi Samuele Rebuscini, milanese classe ’91, che nelle ultime gare dei giallorossi ha conquistato la maglia da titolare mettendo in campo grande grinta e determinazione. E’ lui il protagonista della conferenza stampa alla vigilia della partenza dei Leoni per Ischia riportata dal sito ufficiale uspoggibonsi.it.

Samuele, questa è la tua prima stagione a Poggibonsi e nelle ultime due gare sei stato protagonista nella mediana giallorossa.Sì, sono felice per aver giocato da titolare le ultime due gare contro Vigor Lamezia, dove ho fatto molto bene, e domenica scorsa contro il Gavorrano. Il mister ha avuto modo di valutarmi al meglio in questi ultimi mesi e mi ha dato fiducia dopo che giocai la mia prima gara in giallorosso a Sorrento, quando ero ancora indietro a livello di condizione”.

Le tue condizioni fisiche ad oggi.Sto lavorando a parte per cercare di essere a disposizione per domenica, ma ancora dobbiamo valutare con lo staff medico e tecnico il dolore che ho al retto femorale“.

Quali le tue migliori caratteristiche?Sono un centrocampista che gioca bene con entrambi i piedi e che fa dell’aggressività una delle sue armi e doti migliori”.

Differenze tra la Serie D e la Lega Pro dopo che nelle ultime tre stagioni hai giocato nel Campionato Nazionale Dilettanti.La cosa molto diversa, al di là della tecnica individuale, è l’intensità del gioco che è molto differente. In Lega Pro bisogna essere veloci nel pensare la giocata da fare”.

Parliamo di attaccanti: per un centrocampista come te cosa cambia nel modo di giocare l’avere come prima punta Pera oppure Scardina?Cambia poco, la punta indipendentemente dalle sue caratteristiche fisiche e tecniche, deve fare goal ed è importante che dia una mano anche in fase difensiva anche perché in questo campionato è più importante non prendere goal”.

Domenica in programma la gara tra Ischia Isolaverde e Poggibonsi.Fondamentale sarà non perdere e muovere così la classifica che è sempre molto corta. Sotto l’aspetto del gioco andremo ad incontrare una squadra molto forte e sarà molto dura fare punti, ma noi ci proveremo con grande concentrazione ed impegno”.

fonte: tuttolegapro

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti